dalla Home

Curiosità

pubblicato il 6 novembre 2013

EICMA 2013, le info utili

Orari, biglietti e indicazioni su come raggiungere il Salone delle due ruote in corso a Milano

EICMA 2013, le info utili
Galleria fotografica - Eicma 2013, le ragazzeGalleria fotografica - Eicma 2013, le ragazze
  • Eicma 2013, le ragazze - anteprima 1
  • Eicma 2013, le ragazze - anteprima 2
  • Eicma 2013, le ragazze - anteprima 3
  • Eicma 2013, le ragazze - anteprima 4
  • Eicma 2013, le ragazze - anteprima 5
  • Eicma 2013, le ragazze - anteprima 6

Giovedì 7 novembre 2013 l'EICMA, l'Esposizione internazionale del ciclo e motociclo, apre le sue porte al pubblico. Gli ingressi alla Fiera di Milano Rho sono tre: Porta EST (metropolitana e parcheggio auto P4 e parcheggio Moto - gratuito), Porta OVEST (parcheggi auto P1 - PM1 - PM2) e Porta SUD (parcheggi auto P2 - P3); e si può accedere fino al 10 novembre dalle ore 10.00 alle 18:30. Venerdì 8 novembre però la chiusura è prolungata alle 22.00. Il biglietto costa 18 euro, ma venerdì dopo le 18 il prezzo scende a 12 euro, la stessa quota che già pagano tutti i giorni i ragazzi dai 7 ai 14 anni e gli over65. Inoltre venerdì è il "Woman Friday" e quindi le donne entrano gratuitamente. A seguire trovate tutte le informazioni su come raggiungere la Fiera.

COME RAGGIUNGERE L'EICMA IN AUTO
Per raggiungere l'EICMA in auto ci sono ovviamente numerose possibilità. Molto dipende da dove arrivate. Chi ad esempio si avvicina a Milano dalle autostrade A7-Genova, A1 Bologna e A4-Torino, deve percorrere la tangenziale ovest in direzione nord ed uscire a "Fieramilano". Chi arriva dall'autostrada A4-Venezia deve prendere l’uscita "Pero-fieramilano", mentre chi giunge dalle autostrade A8-Varese e A9-Como, dalla barriera di Milano nord, deve seguire la direzione A4-Venezia e uscire a "Fieramilano". Ci sono oltre 10.000 posti auto a disposizione dei visitatori in parcheggi all'aperto disposti intorno al quartiere (contrassegnati da P1 a P5) e in due edifici multipiano (PM1 e PM2) in prossimità di Porta Ovest. Le tariffe sono le seguenti: sosta fino a un massimo di 4 ore, 11,50 euro; sosta oltre le 4 ore fino a un massimo di 24, 16,50 euro.

COME ARRIVARE IN TRENO
La stazione ferroviaria Rho-Fiera è quella da tenere a mente se arrivate in treno. E' servita dai treni regionali, tra cui la Linea5 (Varese-Gallarate-Milano-Pioltello-Treviglio) e la Linea S6 (Novara-Magenta-Milano-Treviglio). Tra l'altro, presso la stazione Rho-Fiera, si fermano alcuni treni interregionali della tratta Torino-Novara-Milano. Dalle Stazioni di Milano Centrale, Milano Porta Garibaldi e Milano Lambrate, basta prendere la Linea metropolitana Verde 2 in direzione Abbiategrasso; alla fermata di Cadorna, occorre cambiare: Linea metropolitana Rossa 1, eseguire in direzione Rho-Fieramilano, e scendere al capolinea, la fermata Rho-Fieramilano (il biglietto della metro costa 2,5 euro).

PER CHI ARRIVA IN AEREO
Chi atterra a Linate può raggingere l'EICMA con l'autobus n. 73 per piazza San Babila, dove si prende la Metropolitana linea Rossa per Rho-Fiera Milano. Da Malpensa, con il treno, basta prendere il Treno Malpensa Express in direzione Milano Stazione Cadorna (ogni 30 minuti), dove si cambia per prendere la metropolitana Linea Rossa, sempre in direzione Rho-Fieramiano. Sono poi previsti dei servizi di collegamento con bus: Malpensa Shuttle e Malpensa Bus. Entrambi partono dal Terminal 1 ogni 20 minuti. Malpensa Shuttle inizia alle 9 e termina alle 11:30, per poi riprendere con due partenze programmate alle 14:15 e alle 14:45, oppure dalle 15:30 alle 19 ogni 30 minuti (7,5 euro a corsa, 12 euro a/r). Malpensa Bus, effettua servizio dalle 7:50 alle 14:50 ogni 20 minuti, mentre dalla Fiera le partenze previste sono una alle 14:30, e poi dalle 15:15 alle 18:45 ogni 30 minuti. L’ultima corsa, parte alle 19.

Galleria fotografica - EICMA 2013Galleria fotografica - EICMA 2013
  • EICMA 2013 - anteprima 1
  • EICMA 2013 - anteprima 2
  • EICMA 2013 - anteprima 3
  • EICMA 2013 - anteprima 4
  • EICMA 2013 - anteprima 5
  • EICMA 2013 - anteprima 6

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , milano


Top