dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 5 novembre 2013

Toyota FCV Concept

La berlina 4 porte e 4 posti è più grande dell’Avensis, ma è una fuel cell a idrogeno che anticipa la produzione in serie del 2015

Toyota FCV Concept
Galleria fotografica - Toyota FCV ConceptGalleria fotografica - Toyota FCV Concept
  • Toyota FCV Concept - anteprima 1
  • Toyota FCV Concept - anteprima 2
  • Toyota FCV Concept - anteprima 3
  • Toyota FCV Concept - anteprima 4
  • Toyota FCV Concept - anteprima 5
  • Toyota FCV Concept - anteprima 6

La strada che porta Toyota verso la mobilità a idrogeno segna un nuovo passo al Salone di Tokyo (20 novembre - 1 dicembre 2013), dove fa il suo debutto mondiale la Toyota FCV Concept. Pensata per un mondo che, lentamente e fra mille difficoltà, può convertirsi dall’economia del petrolio all’economia dell’idrogeno la Toyota FCV Concept è più di un puro esercizio di stile; si tratta infatti di un prototipo “pratico” a celle a combustibile della vettura di serie fuel cell che la Casa giapponese comincerà a vendere nel 2015. I punti salienti della Toyota FCV Concept sono un’autonomia di 500 km con un pieno di idrogeno e un tempo di rifornimento ci circa tre minuti.

UNA BERLINA CHE VIAGGIA FRA ARIA E ACQUA
Lo stile della Toyota FCV Concept rappresenta la naturale evoluzione di quanto presentato a livello sperimentale negli ultimi anni e poi realizzato in serie. Le grandi prese d’aria del frontale, che un po’ riprende gli stilemi della nuova Auris, sono funzionali al sistema di alimentazione fuel cell, mentre la fiancata è percorsa da una sorta di onda disposta su due livelli. Questi elementi di design vogliono ricordare il fatto che la vettura fuel cell si muove trasformando l’aria in acqua mentre produce energia elettrica. Le proporzioni della Toyota FCV Concept sono quelle di una berlina media a 4 porte, 3 volumi e 4 posti, con padiglione ampiamente vetrato. Le sue misure sono pari a 4,870x1.810x1.535 mm, con un passo di 2.780 mm, quindi superiori anche a quelle dell’attuale Toyota Avensis.

BOMBOLE AD ALTA PRESSIONE SOTTO IL PIANALE
La Toyota FCV Concept è dotata di un motore elettrico che sviluppano circa 100 kW (136 CV), mentre il sistema a celle a combustibile ha una densità energetica di 3 kW/l, più che doppia rispetto ai veicoli sperimentali che utilizzano il Toyota FCHV-adv. Sulla Toyota FCV Concept è installato anche un convertitore boost ad alta efficienza che aumentando il voltaggio ha permesso di ridurre le dimensioni del motore elettrico e il numero di pile a combustibile; questo equivale ed un sistema fuel cell più compatto e dai costi ridotti. I serbatoi dell’idrogeno sono due, sistemati sotto il pianale appositamente progettato e sono in grado di sopportare una pressione di ben 70 MPa (700 bar, ovvero quasi 700 volte la pressione atmosferica). Per dare un’idea del potenziale di energia disponibile sulla FCV Concept la Toyota porta l’esempio della vettura con il pieno di idrogeno, che da sola potrebbe fornire elettricità giornaliera sufficiente per una casa giapponese (10 kWh) per più di una settimana.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Toyota , auto giapponesi , celle a combustibile , tokyo


Top