dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 ottobre 2013

Ferrari, fra simulatori e capolavori del passato [VIDEO]

Il Museo di Maranello, in trasferta a Padova, offre la possibilità di vincere un’esperienza di guida reale in pista

Galleria fotografica - Ferrari ad Auto e Moto d'Epoca 2013Galleria fotografica - Ferrari ad Auto e Moto d'Epoca 2013
  • Ferrari ad Auto e Moto d\'Epoca 2013 - anteprima 1
  • Ferrari ad Auto e Moto d\'Epoca 2013 - anteprima 2
  • Ferrari ad Auto e Moto d\'Epoca 2013 - anteprima 3
  • Ferrari ad Auto e Moto d\'Epoca 2013 - anteprima 4
  • Ferrari ad Auto e Moto d\'Epoca 2013 - anteprima 5
  • Ferrari ad Auto e Moto d\'Epoca 2013 - anteprima 6

Un pezzetto di Museo Ferrari trasferito ad Auto e Moto d'Epoca 2013. Così si presenta uno degli stand più ammirati all’interno della Fiera di Padova che mostra ai tanti visitatori alcuni capolavori recenti della produzione stradale e da corsa di Maranello. A fare la fila ci sono tutti quelli che, giovani e meno giovani, vogliono provare il simulatore di guida F1 Driving Experience. Al costo di 25 euro, sia in Fiera che al Museo di Maranello, si può provare per 7 minuti la sensazione di essere un pilota di Formula 1, partecipando al contempo al “Campionato Museo Ferrari Formula Contest”; in pratica, chi sarà il più veloce potrà vincere un’esperienza di guida reale in pista, a dicembre 2013.

A fianco del simulatore Ferrari c’è la storica 288 GTO, la sua erede diretta Ferrari F40 e le successive F50 e Ferrari Enzo, veri gioielli nella storia recente delle supercar. Non mancano neppure le monoposto da Formula 1 più significative nella storia delle Rosse come la F1-2000 di Michael Schumacher che ha portato per la prima volta al titolo mondiale il V10 Ferrari, la Ferrari 126 C di Gilles Villeneuve (la prima col turbo) e una F1-90 (o 641 F1), prima con i paddle del cambio al volante. Si tratta di una monoposto storica che nel 1990 è tornata a rendere competitiva la Scuderia Ferrari con Alain Prost e che come esempio di vettura della massima formula è esposta al MOMA di New York.

Autore:

Tag: Curiosità , Ferrari , auto storiche , auto italiane , concorsi


Top