dalla Home

Curiosità

pubblicato il 28 ottobre 2013

Fiat 500 classica, quanto costa comprarla e mantenerla [VIDEO]

Prezzi e consigli utili per chi vuole mettersi in garage il mitico “Cinquino”

Galleria fotografica - La Fiat 500 originaleGalleria fotografica - La Fiat 500 originale
  • Fiat 500: un pò di storia... - anteprima 1
  • Fiat 500 F - anteprima 2
  • Fiat 500 R - anteprima 3
  • Fiat 500 R - anteprima 4
  • Fiat 500 (1957)	   - anteprima 5
  • Fiat 500 (1957) - anteprima 6

Si chiama Fiat Nuova 500, ma per tutti è “La Cinquecento” o il "Cinquino", la piccola e mitica torinese che ha motorizzato l’Italia dal 1957, anno del suo esordio, fino alla metà degli Anni ‘70. Per le sue dimensioni ridotte, la linea tondeggiante e simpatica, per la facilità di utilizzo e di manutenzione e per mille altri elementi “nostalgici” è ancora oggi una delle auto più collezionate e desiderate dagli appassionati di vetture storiche. Non a caso le sue forme arrotondate e inconfondibili hanno ispirato il design dell’attuale Fiat 500. Ma quanto costa acquistare, restaurare e mantenere una 500 classica? Per rispondere a questo quesito siamo andati a Padova, dove nell’ambito di Auto e Moto d'Epoca 2013 abbiamo girato la domanda a Maurizio Gherardi del Fiat 500 Club Italia.

L’esperto ci ha spiegato come la madre di tutte le city car, un pezzo di storia del motorismo realizzato in milioni di esemplari, è ancora relativamente facile da reperire, ma che il prezzo varia di molto a seconda delle condizioni d’uso e della versione. Nel caso di una Fiat Nuova 500 totalmente da ristrutturare si parte infatti da 1.000/1.500 euro, cui vanno poi aggiunti i 7.000/8.000 euro per i lavori di ripristino. Il discorso cambia se si punta su di un’esemplare in buone condizioni, che a seconda del modello può partire dai 3.500 euro per arrivare agli 8.000 euro. Modelli speciali e versioni dello Scorpione sono poi un mondo a parte, come ad esempio la Fiat Abarth 595 SS esposta a Padova che vale ben 40.000 euro. Grande attenzione va invece riservata al mantenimento, con cure costanti e pezzi di ricambio originali.

Autore:

Tag: Curiosità , Fiat , auto storiche , auto italiane


Top