dalla Home

Home » Argomenti » Incentivi auto

pubblicato il 24 ottobre 2013

Incentivi auto 2014: le anticipazioni

Il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, incontra i costruttori per capire quali sono le loro difficoltà

Incentivi auto 2014: le anticipazioni

Il ministro dello Sviluppo economico, Flavio Zanonato, incontra le case auto. E' un momento molto importante per gli addetti ai lavori che hanno chiesto più volte di essere ascoltati dalle istituzioni per affrontare il problema del crollo delle immatricolazioni. C'è grande attesa sulle misure di sostegno che il governo eventualmente deciderà di concedere al settore auto e Zanonato ha anticipato che "non ci saranno nuovi incentivi alla rottamazione", ma che si pensa "più a interventi che aiutano il campo della trazione alternativa, come metano, elettrico e ibrido". Bisogna ricordare però che gli incentivi 2013 sono ancora disponibili (per i veicoli aziendali e ad uso pubblico) e che per il 2014 è già stato previsto lo stanziamento di 35 milioni di euro per gli incentivi auto. Il Decreto Sviluppo, approvato ad agosto 2012, ha stanziato 120 milioni di euro per gli incentivi auto dal 2013 al 2015. Le risorse per il 2014 e il 2015 però sono di volta in volta rideterminata in base all’andamento registrato nell’anno precedente, attraverso un decreto del Ministero dello Sviluppo Economico pubblicato entro il 15 gennaio di ciascun anno.

INCENTIVI AUTO 2014, IL FONDO
Gli incentivi auto 2013 ammontano complessivamente a 40 milioni di euro e per il 2014 il fondo previsto è di 35 milioni di euro, da rideterminare però in base a quanto "avanzato" dal 2013. Sul sito istituzionale www.bec.mise.gov.it è possibile vedere l'andamento di questi incentivi e guardando ai numeri del 2013 si vede subito che i fondi destinati ai privati, proprio come era stato predetto anche da OmniAuto.it, sono finiti (molto velocemente), mentre quelli per i veicoli aziendali e ad uso pubblico (taxi, veicoli destinati al car sharing o al noleggio...) sono ancora disponibili. E' probabile che questo avanzo sia dovuto alla complessità di accesso ai fondi, che inoltre per i veicoli aziendali e ad uso pubblico erano superiori a quelli dei privati (parliamo di 35,5 milioni di euro contro 4,5 milioni di euro). Sarà quindi l'attuale governo Letta a decidere come distribuire i fondi e se cambiare le regole di accesso ai fondi. L'incontro di oggi tra il ministro dello Sviluppo Economico, Flavio Zanonato, e i produttori auto è quindi molto importante anche per questo.

CHI PUO' CHIEDERE GLI INCENTIVI
Ricordiamo quali sono le condizioni per accedere agli incentivi auto varati dal governo Monti. Innanzitutto l'auto desiderata deve essere elettrica, ibrida, a metano, a biometano, a GPL, a biocombustibili oppure ad idrogeno, quindi niente benzina o diesel. Inoltre i privati possono accedere agli incentivi solo se sono interessati all'acquisto di un'auto con emissioni non superiori a 95gr/km. Per beneficiare dell'incentivo, poi, i privati possono sia portare un veicolo da rottamare che non portarlo, le aziende invece devono rottamare per forza un'auto. Terza clausola: l'auto rottamata da aziende e professionisti deve avere almeno 10 anni. Quarto, l'auto deve risultare già attestata in proprietà "da almeno 12 mesi prima del nuovo acquisto o al soggetto acquirente o ad un suo familiare convivente alla data di acquisto o, nel caso di locazione finanziaria del veicolo nuovo, che sia intestata da almeno 12 mesi al soggetto utilizzatore del veicolo o ad un familiare convivente".

Nuovo commento 11 Commenti

1

Incentivi AUTO ? .... basterebbe già...

The_Bud

Pubblicato il 24/10/2013 alle 13:33

.... ELIMINARE il SUPERBOLLO, Eliminare l'IPT, Ridurre le Accise del 50%, Bloccare l'aumento dei pedaggi delle AutoStrade. Portare l'IVA al 10% per le vetture IBRIDE/ELETTRICHE ( forse però a Sergihno Marchionne non andrebbe giù !!! ). Queste si che sarebbero azioni che porterebbero immediati benefici alle vendite auto ed indotto dovuto ai minor costi di spostemento (vedi turismo). Invece stiamo parlando di 35 milioni di € che, considerando 2500€ di media di incentivo ( se va bene ) sono..... 14.000 auto !!! Ovvero lo 0,01% del mercato attuale in tempo di crisi. Ma di che diamine stiamo parlando!!!! Ma questi sono solo in grado di PRODURRE ARIA FRITTA!!! Infatti sti ministri continuano a dimostrare ogni giorno di ESSERE INADEGUATI come i loto PREDECESSORI!!! VERGOGNAAAAAA !!!

2

@ The_Bud

Uno psicologo per The_Bud

Pubblicato il 24/10/2013 alle 14:47

E BOOOMMMM, che ne so vuoi anche na fetta de çulo, che cojoni che fai con sto superbollo, e basta, dici sempre le stesse inutili cose, e non se ne può più ma basta, questo è sintomo di frustrazione accompagnato da un grande complesso di inferiorità.

3

semplificare gli incentivi

ninuzzo

Pubblicato il 24/10/2013 alle 15:24

ma io direi che sarebbe più semplice se dassero gli incentivi soltanto a ultra 90enni accompagnati dai genitori... dobbiamo arrenderci ormai in italia e in un pò tt l'occidente se deciso di distruggere in settore automobilistico, quando si dice...attaccatevi al tram!!!

4

BASTA INCENTIVI

ULGAT

Pubblicato il 24/10/2013 alle 20:40

Signori, gli incentivi non se li incamera MAI l'uetnte finale, bensì i costruttori. Non a caso si dice "...occorrerebbero incentivi per sollevare il settore..." e non "... per sollevare l'utente finale..." Infatti in passato è sempre successo che a fronte di incentivi siano di botto diminuiti i gli sconti, oppure addrittura aumentati i listini. Per questo dico sempre più con forza : BASTA INCENTIVI. cari costruttori se riuscite a stare in piedi da soli bene, altrimenti andate a vendere dove producete. Non si capisce perchè se gli italiani non sono buoni per costruire auto, debbano essere invece buoni per comprarle.

5

Pensieri ERUDITI del Post n°2

The_BUD

Pubblicato il 24/10/2013 alle 21:10

Mi piacerebbe tanto sapere come sei giunto alla conclusione che sono frustrato ed ho.... dei complessi di inferiorità!!! Ma nei confronti di chi?! La mia non è frustrazione bensì una protesta che sto portando avanti da mesi, nei confronti del SUPERBOLLO che mi sa molto di GABELLA del MEDIOEVO. Metto alla luce i paradossi di questa tassazione negli articoli che parlano del Mercato dell'Auto e parlano di SuperCar. Cos'è? E'fastiodioso dover leggere lo sproposito di tassazione richiesto per una Chevrolet Camaro da 45.000 di listino nei confronti di una Porsche PANAMERA TDI che paga nulla di più oltre il superBollo? E'fastiodioso leggere che con il superbollo lo STATO CI HA RIMESSO 140 MILIONI di EURO, quindi perfino la strada per tornare a casa?!! Senza contare i danni provocati all'indotto,eccc...... Tu la metti sul personale, ma quello frustrato/complessato sarai tu. Me ne frega nulla di uno che non fa altro che insultare e non argomenta, non risponde a tono criticando ciò che sostengo dimostrando che sono baggianate. Quindi puoi stare tranquillo che, ritenendomi una persona tenace e caparbia, non mollerò la presa finchè il SUPERBOLLO non verrà ABOLITO, servissero 50 anni E'una mia battaglia personale che porto avanti, conscio di essere pienamente nel giusto. Piuttosto reclama direttamente ad Omniauto, oppure ignora i miei post, ma soprattutto Keep calm and take it easy!!!!

6

No agli incentivi

Giovanni

Pubblicato il 24/10/2013 alle 21:56

NO AGLI INCENTIVI, non risolvono il problema, gli incentivi spostano il PROBLEMA nel tempo, ma FINITI gli incentivi il problema si ripresenta ancora più drammatico.

7

L'incentivo è una droga

Rino

Pubblicato il 12/11/2013 alle 12:45

L'incentivo è una droga. Finito l'effetto falso ed effimero, si cade più in basso di prima. Ed è quello che è accaduto e che accade. Per riprendersi non serve un'altra dose. Occorre depurarsi.

8

Incentivi

paolo

Pubblicato il 28/12/2013 alle 23:15

io volevo acquistare un auto ma incentivi x chi deve rottamare non cè ne

9

le auto blu, dei ricchi e le 500 new age et edge

ka

Pubblicato il 01/01/2014 alle 09:26

notoriamente in Italia le macchine le comprano i governativi e i professionisti con l'evasione, quindi dimenticatevi delle belle parole di quelli che devono rilanciare il settore, non ci credono nemmeno Loro, che viaggiando in auto blu e spesati di tutto cosa possono capire? Le vendite Fiat continueranno ad essere sotto lo zero in proporzione perché sono fatte male: costruiscono meglio i romeni e i cinesi.

10

gplauto2014incentivistato

claudio

Pubblicato il 12/01/2014 alle 15:33

alla fine vorrei sapere:nel 2014 ci sono incentivi per chi gira la macchina da benzina a gas?

11

Marcoqwerty124 HELP!

Marcoqwerty124

Pubblicato il 27/01/2014 alle 15:57

AIUTATEMI PER PIACERE! Voglio comprare un' auto da una mia amica. Lei vuole comprarne una Gran Picasso nuova. Siamo d'accordo che pagherò la sua vecchia auto (juke) 12.000 euro ed in aggiunta le do anche la mia ka di 12 anni che restituirà. COME faccio a sapere che incentivi ricaverà dalla mia ka? Mi potreste dire presso che sito devo informarmi? Violetta ;-)

Iscriviti alla Community

Scrivi un commento

Condizioni d'uso
Top