dalla Home

Novità

pubblicato il 30 gennaio 2007

Mercedes SLR McLaren "722 Edition"

Mercedes SLR McLaren "722 Edition"
Galleria fotografica - Mercedes SLR McLaren 722 EditionGalleria fotografica - Mercedes SLR McLaren 722 Edition
  • Mercedes SLR McLaren 722 Edition - anteprima 1
  • Mercedes SLR McLaren 722 Edition - anteprima 2
  • Mercedes SLR McLaren 722 Edition - anteprima 3
  • Mercedes SLR McLaren 722 Edition - anteprima 4
  • Mercedes SLR McLaren 722 Edition - anteprima 5
  • Mercedes SLR McLaren 722 Edition - anteprima 6

Il deserto del Dubai è stata la cornice della presentazione della nuova Mercedes-Benz SLR McLaren 722 Edition, dal nome tanto lungo quanto coerente con la tradizione che lega la Casa di Stoccarda alle corse. Infatti la SLR è stata ispirata dalla leggendaria SLR 300 "Ali di Gabbiano" che batté il record ancora valido di velocità media alla Mille Miglia del 1955 (157,65 Km/h). Alla guida c'erano Stirling Moss e il suo navigatore Dennis Jenkinson, che in quell'occasione inventò il road book che portò in gara per la prima volta nella storia. "722" è invece il numero di gara della "Freccia d'Argento" di Moss che indicava l'ora di partenza, le 7 e 22 del mattino.

Il versione speciale "722", saranno soltanto 150 i modelli di questa supersportiva, disponibile rigorosamente in colore argento e costruita sulla base del telaio in alluminio della SLR, al quale sono state dedicate le attenzioni dei tecnici della McLaren Automotive di Woking.
Di 10 mm più bassa della SLR "normale", la Mercedes SLR McLaren 722 Edition ospita adesso delle nuove sospensioni con leveraggi in alluminio la cui geometria modifica l'angolo di camber delle ruote posteriori in curva. I cerchi in alluminio da 19" hanno consentito inoltre l'adozione di freni a disco Brembo da 390 mm costruiti in materiale carboceramico, mentre l'intera scocca, compresi gli sportelli ad "ali di gabbiano", è costruita in fibra di carbonio per un peso complessivo dichiarato di 1724 kg.

All'esterno si fanno notare gli ampi sfoghi d'aria sul cofano e sulle fiancate, al di sotto dei quali fanno capolino i doppi terminali di scarico presenti su entrambi i lati. Posteriormente è presente uno spoiler che si alza in automatico quando la velocità supera i 120 Km/h e scatta all'in sù, a mo' di freno aerodinamico, quando il conducente effettua una frenata brusca ad alte velocità.

All'interno si è immersi in un abitacolo foderato in pelle rossa mentre l'Alcantara e la pelle scamosciata rivestono la leva del cambio, quella del freno a mano e parte del volante a tre razze. Gli altri materiali sono la fibra di carbonio, con la quale sono stati realizzati i sedili sportivi e i comandi del cambio al volante, e l'alluminio della console centrale.

La vera forza della Mercedes SLR McLaren 722 Edition è sotto il cofano che racchiude il V8 da 5.439 centimetri cubici assemblato a mano dai tecnici della Mercedes-AMG di Affalterbach. La particolarità di questo propulsore è la lubrificazione a secco affidata a due pompe di recupero e mandata a due e cinque velocità.
Il moto è trasmesso alle ruote posteriori da un cambio automatico-sequenziale a cinque velocità, programmabile in tre modalità: "Manual", "Sport" e "Comfort".

Le prestazioni sono all'altezza delle aspettative e della enorme potenza pari a 650 cavalli. Basti dire che il dato di accelerazione da fermo è stato declinato in tre range: 0-100 Km/h in 3,6 secondi, 0-200 Km/h in 10,2 secondi e da 0-300 Km/h in 28 secondi netti. Poco oltre il mezzo minuto di acceleratore schiacciato a tavoletta, la SLR viaggia già alla sua velocità massima di 337 Km/h...

Autore:

Tag: Novità , Mercedes-Benz


Top