dalla Home

Novità

pubblicato il 27 gennaio 2007

Suzuki Swift Sport: "ora ti riconosco!"

Suzuki Swift Sport: "ora ti riconosco!"
Galleria fotografica - Suzuki Swift SportGalleria fotografica - Suzuki Swift Sport
  • Suzuki Swift Sport - anteprima 1
  • Suzuki Swift Sport - anteprima 2
  • Suzuki Swift Sport - anteprima 3
  • Suzuki Swift Sport - anteprima 4
  • Suzuki Swift Sport - anteprima 5
  • Suzuki Swift Sport - anteprima 6

Abbandonati i timidi panni della versione cittadina, la Swift Sport arriva in Italia - secondo noi un po' in ritardo - mostrando finalmente la vera anima della piccola di Casa Suzuki.
Con quelle forme così indovinate, giusto mix di eleganza e sportività, era un peccato non poter disporre di una versione più "cattiva", sia dal punto di vista motoristico che da quello estetico.

Il propulsore, una corsa lunga a quattro cilindri di 1.586 cc, con i suoi 125 cavalli a 6.800 giri, si allinea alla concorrenza, con prestazioni velocistiche nell'ordine dei 200 km/h. e un tempo di accelerazione da 0 a 100 km/h appena superiore ai 9 secondi.

L'aspetto esteriore si giova invece di sapienti interventi nel più puro stile "tuning", che però non appesantiscono la linea della vettura, ma le donano quella grinta che merita senza sconfinare nell'esagerazione.
Elementi caratterizzanti sono le griglie a nido d'ape presenti all'anteriore nella mascherina del radiatore e nell'ampia presa d'aria. Nella parte posteriore le troviamo inserite nel fascione paraurti, alle cui estremità fanno bella mostra di sé due tubi di scarico cromati che sparano verso l'alto e le luci ausiliarie di antinebbia e retromarcia.

Non poteva certo mancare il classico spoiler sopra il lunotto, così come cerchi e le gomme maggiorate (195/50/16 o 195/45/17 optional), che contribuiscono non poco a donare dinamismo alla linea della vettura, da qualsiasi lato la si osservi.
All'interno la modifica più evidente riguarda l'adozione dei bei sedili sportivi, forse un po' troppo vistosi nella loro livrea bicolore rossa e nera.
Il climatizzatore è ora di tipo automatico e sul volante sportivo, rivestito in pelle, sono presenti i comandi remoti dell'impianto audio.
Di serie anche il sistema Keyless che permette un comodo accesso e avviamento dei veicolo.

Dal punto di vista tecnico, è da sottolineare l'adozione di serie dell'impianto ESP che, unitamente al controllo elettronico della trazione, promette un valido aiuto nelle situazioni d'emergenza.
Altra esclusiva, è la presenza di ammortizzatori Monroe specificatamente studiati per la Swift Sport.

Un pò limitata la scelta dei colori: rosso e nero le sole alternative possibili. Al contrario è molto vasta la possibilità di ulteriori personalizzazioni dell'auto con una vasta linea di accessori che spaziano da kit aerodinamici al modellino Swift Sport in scala 1:43?!

Il tutto ad un prezzo di 15.990 Euro, niente male in rapporto alle dotazioni di serie ed alla qualità del prodotto.

Scegli Versione

Autore: Giovanni Ceccarelli

Tag: Novità , Suzuki


Top