dalla Home

Novità

pubblicato il 17 settembre 2013

Alfa Romeo 4C, tutto quello che c’è da sapere [VIDEO]

Foto e caratteristiche tecniche ufficiali della super Alfa a trazione posteriore, ordinabile da ottobre ad un prezzo di circa 53.000 euro

Galleria fotografica - Alfa Romeo 4CGalleria fotografica - Alfa Romeo 4C
  • Alfa Romeo 4C - anteprima 1
  • Alfa Romeo 4C - anteprima 2
  • Alfa Romeo 4C - anteprima 3
  • Alfa Romeo 4C - anteprima 4
  • Alfa Romeo 4C - anteprima 5
  • Alfa Romeo 4C - anteprima 6

Non manca molto, ormai, al momento in cui potremo guidare l’Alfa Romeo 4C e dirvi come va. E al ritorno di Alfa Romeo alla trazione posteriore, dopo la sporadica apparizione della fuoriserie 8C Competizione. Pochi giorni fa, al Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013), vi abbiamo fatto entrare con noi dentro l’abitacolo della 4C con questo video, dopo avervi anticipato le informazioni contenute nelle brochure dei concessionari. Ma ora è il costruttore a rendere noti i dati tecnici definitivi dell’Alfa 4C, oltre a far sapere le dotazioni e le personalizzazioni disponibili e a diffondere nuove foto, che vedete nella gallery. Il comunicato stampa inizia sottolineando gli aspetti salienti di questa super sportiva con scocca in fibra di carbonio, motore 1.750 cc turbo da 240 CV e cambio 6 marce doppia-frizione a secco: 4 kg/CV, 4,5 secondi da 0 a 100 km/h, 137 CV/litro e 1,2 g di decelerazione in frenata. In altre parole, ”just drive”, per usare il motto con cui il marchio del Biscione lancia l’Alfa Romeo 4C per conquistare il cuore degli appassionati. Ad un prezzo - non ancora confermato - che dovrebbe essere di 53.000 euro, contro i 60.000 euro della 4C Launch Edition. La 4C è ordinabile in tutte le concessionarie Alfa Romeo da ottobre e fuori, ad attenderla, non sono molte le rivali: per coscerle leggete questo articolo.

SOLO 4 COLORI FUORI
L’Alfa Romeo 4C è una compatta “2 posti secchi” lunga poco meno di 4 metri, larga 2 , e alta 1 metro e 18 cm, con un passo inferiore ai 2,4 metri. Il design è opera del Centro Stile Alfa Romeo, che ha definito la forma della 4C modellando l’aspetto esterno sui vincoli aerodinamici e sugli obiettivi da raggiungere nel comportamento stradale. Un po' come fosse una piccola Ferrari: guardate l’intervista al designer della Ferrari 458 Speciale, progettata con la stessa filosofia della 4C. La carrozzeria è stata così realizzata - a detta del costruttore - “per sottrazione”, come un componente ricavato dal pieno, creando per asportazione di materiale le soluzioni aerodinamiche che mettessero d’accordo ingegneri e designer. La 4C è stata inoltre testata in galleria del vento per garantire il massimo delle prestazioni. Le colorazioni disponibili per la carrozzeria sono quattro: rosso, bianco, nero e grigio, con verniciatura tristrato.

NUDA E NERA DENTRO
Li avete visti in antemprima nel nostro video dal Salone di Francoforte: gli interni dell’Alfa Romeo 4C sono focalizzati sulle prestazioni e sul piacere di guida. Il costruttore sottolinea come siano il frutto di uno studio dei parametri antropometrici ed ergonomici per posizionare al meglio cruscotto, strumentazione e sedili. Perno attorno a cui è ruotato tutto il processo è la cellula monoscocca in fibra di carbonio, che ha dettato l’organizzazione del posto guida, l’integrazione degli elementi strutturali, l’ottimizzazione dei pesi e - in fase di industrializzazione nella fabbrica Maserati di Modena, come potete vedere in questo video - in una semplificazione costruttiva dei processi di assemblaggio e di scomposizione in sottogruppi. Il blocco integra i condotti di climatizzazione e adotta una struttura a “ragno tecnico” di sostegno, previsto all'interno dello stampo e costituita da un guscio termoformato, come nelle supercar in edizione limitata. Il cockpit si ispira alle vetture da corsa, riunendo tutte le informazioni necessarie alla guida e al controllo della vettura in uno schermo digitale. Il volante è a due razze come in molte vetture da rally, il cambio doppia-frizione TCT si aziona dai paddle al volante e il selettore DNA sul tunnel centrale modifica i parametri di funzionamento del propulsore e dei principali dispositivi meccanici ed elettronici. Dal mondo delle moto, invece, prende spunto l’aspetto naked dei rivestimenti interni, con materiali tecnici a vista, in un ambiente "nero dark" dove il protagonista è il carbonio, con qualche dettaglio metallico ad effetto alluminio. I sedili sono realizzati con una struttura in composito, con tessuti tecnici con filati in nylon oppure pelli naturali con una microfibra di poliestere dal touch morbido e “grippante” per mantenere aderenza sul sedile.

MATERIALI LEGGERI, PER 1.000 VOLTE ALL'ANNO
Il motore in alluminio dell’Alfa Romeo 4C è montato in posizione posteriore-centrale, non ha quindi bisogno dell’albero di trasmissione, per una maggiore leggerezza e una ripartizione dei pesi 40% sull'asse anteriore e 60% sul posteriore. Il comportamento aerodinamico dell’Alfa 4C si riassume in un coefficiente di deportanza Cz negativo, che, come sulle vetture da competizione, contribuisce ad aumentare la stabilità alle alte velocità e in un coefficiente di penetrazione aerodinamica Cx pari a 0.34, a detta del costruttore il valore migliore fra le vetture con carichi deportanti. Il peso totale a secco della 4C è di 895 kg: un primato che ne fa una delle auto più leggere al mondo. In termini di piacere di guida il tutto si traduce in un rapporto peso/potenza inferiore a 4 kg/CV, un risultato a cui contribuisce la monoscocca in fibra di carbonio, che pesa 65 kg. Questo materiale compostito - la fibra di carbonio - rappresenta il 10% della massa totale della vettura e sull'intero volume il 25%. Progettata da un team di specialisti Alfa Romeo e prodotta dalla Adler Plastic, la monoscocca della 4C è costruita con la tecnologia ‘pre-preg' di derivazione Formula 1, in numero superiore ai 1.000 pezzi all'anno: Alfa Romeo è l'unico marchio a realizzare in questo modo una produzione di serie. Per maggiori dettagli sui materiali che compongono la 4C - oltre al carbonio, l’alluminio, materiali plastici innovativi e vetri assottigliati - potete approfondire leggendo e guardando il video di questo articolo.

PRESTAZIONI DA SUPERCAR
Con 240 CV e 350 Nm, il 1.750 turbo Euro 6 è ad iniezione diretta di benzina a 200 bar, ha il doppio variatore di fase continuo, turbocompressore e sistema di controllo 'scavenging' che elimina il 'turbolag'. Riesce così a spingere l’Alfa 4C a 258 km/h, impiegando 4,5 secondi nello 0-100 km/h e ha una potenza specifica di 137 CV/litro. Il propulsore della 4C pesa inoltre 22 Kg in meno rispetto a quello della Giulietta Quadrifoglio Verde, grazie ad un basamento in alluminio con inserti cofusi più leggero e più rigido: le vibrazioni sono state inoltre ridotte con un albero motore a 8 contrappesi. Sempre in tema di prestazioni, si parla di 1,2 g di decelerazione massima e di accelerazione laterale superiore a 1,1 g: l’impianto frenante è a dischi autoventilanti, per un 100-0 km/h da 36 metri, mentre il comportamento dinamico dell’Alfa 4C è affidato a sospensioni anteriori a triangoli sovrapposti e posteriori McPherson. I pneumatici sono di dimensioni differenziate tra avantreno e retrotreno (17"-18" oppure 18"-19"), mentre il rapporto di sterzo è di 16,2. La partenza da fermo è assistita dalla funzione Launch Control e i cambi marcia da un nuovo software di gestione delle cambiate.

DOTAZIONI E PERSONALIZZAZIONI
L’Alfa Romeo 4C sarà disponibile in un modello “essenziale”, dedicato ai puristi della guida che di serie ha: selettore D.N.A. evoluto, quadro strumenti con tecnologia TFT e indicatore pressione turbo, temperatura olio e Gmeter, sedili sportivi in tessuto, volante in pelle con "shift paddles", cerchi in lega da 17" all'anteriore e 18" al posteriore, pinze freno grigie e doppio terminale di scarico. La personalizzazione è poi affidata sia ad una lista di optional che include il Pack Racing (assetto 'race', impianto di scarico 'racing', pneumatici AR RACING, cerchi 18/19'' a 5 fori, volante sportivo in pelle con inserto in microfibra e cuciture rosse) e il Pack Lusso (sedili sportivi misto pelle e microfibra con cuciture rosse, proiettori Bi-LED in fibra di carbonio), sia ad una linea di accessori realizzati da Mopar, la Divisione Parts & Service e di Customer Care dei Gruppi Fiat e Chrysler. Tra questi citiamo i cerchi in lega da 17" a 19" in nero, grigio o nero diamantati, lo spoiler posteriore in materiale composito o carbonio, le pinze freno colorate in nero, rosso o giallo, le calotte degli specchi esterni in carbonio o cromate, la plancia in carbonio e la copertura motore colorata. Inoltre, sono optional venduti in after-market da Mopar i proiettori in fibra di carbonio, le ruote maggiorate 18" - 19", l'impianto di scarico racing o l'assetto 'race' - include barra antirollio posteriore e molle, ammortizzatori e barra antirollio anteriore a taratura specifica - che può essere abbinato a gomme “race” appositamente sviluppate con Pirelli. Con la collaborazione del Centro Stile Alfa Romeo, Mopar ha realizzato un'esclusiva collezione di merchandising ispirata alla supercar compatta 4C che è stata presentata per la prima volta al salone di Ginevra 2013. Oggi la serie si arricchisce di nuovi prodotti come i long board con struttura completamente in carbonio, disegnato in esclusiva per il brand e realizzato utilizzando materiali e linee tipiche del DNA Alfa, la felpa rossa sportiva 4C con cappuccio personalizzata da un prezioso ricamo, lo zaino dal design unico, prodotto in tessuto impermeabile e dotato di comode tasche per soddisfare ogni necessità e di un particolare accorgimento che ne aumenta la capienza. Tra le novità si segnala la penna disegnata in esclusiva per 4C che si ispira alle sue linee aggressive ed è realizzata con gli stessi materiali adottati sulla vettura quali il carbonio e l'alluminio. A tutto si aggiungono altre tipologie di articoli: da quelli più iconici, capaci di rappresentare al meglio l'immagine del brand e le caratteristiche del suo DNA, come lo slittino in alluminio e gli occhiali da sole in carbonio, a quelli pensati in chiave fashion e lifestyle, come il giubbotto antipioggia ad alta impermeabilità e la felpa in 'carbon brushed' con inserti in 'softshell'. Non mancano la maschera da sci o snowboard con collegamento GPS per ricreare una realtà aumentata e la chiavetta USB a forma di vettura, la cover per iPhone e quella per iPad in carbonio. Per concludere, i Centri Servizio Autorizzati Alfa Care 4C possono contare su personale qualificato e formato, strumenti specifici di diagnosi e riparazione e livelli di servizio elevati: la Rete Service 4C è una struttura di assistenza specializzata che sarà presente con Centri di Servizio Autorizzati 4C in tutta l'area EMEA raggiungibili attraverso il numero verde dedicato: 00 800 2532 4200. Per configurare l’Alfa 4C nasce il sito 4c.alfaromeo.com, con un video-configuratore interattivo che consente agli utenti di personalizzare la propria supercar in un contesto multimediale altamente suggestivo.

Per leggere tutti gli articoli, vedere tutte le foto e guardare tutti i video sull’Alfa Romeo 4C, cliccate su questo link.

SCHEDA TECNICA
Dimensioni e peso
Lunghezza 3.989 mm
Larghezza 1.864 mm (2.090 mm con specchietti)
Altezza 1.183 mm
Passo 2.380 mm
Posti 2
Bagagliaio 110 litri
Telaio monoscocca in fibra di carbonio
Massa a vuoto 895 kg
Serbatoio benzina 40 litri
Motore
Motore 4 cilindri 1.742 cc, posteriore trasversale
Potenza max 241 CV @ 6.000 rpm
Coppia max 350 Nm @ 2100-3750 rpm
Accelerazione 0-100 km/h 4,5 sec
Velocità max 258 km/h
Telaio
Freni ant Dischi ventilati e forati 305×28 mm
Freni post Dischi ventilati e forati 292×22 mm
Decelerazione massima 1.25 g
Spazio d’arresto 100-0 km/h 36 m
Sospensioni ant Triangoli sovrapposti
Sospensioni post McPherson
Accelerazione lat max 1.1 g
Trasmissione
Trazione posteriore
Cambio Alfa TCT (Dual Dry Clutch) 6 marce + retro
Sterzo pignone e cremagliera | 2,75 giri lock-to-lock
Consumi ed emissioni
Ciclo combinato 6,8 l/100 km
Ciclo urbano 9,8 l/100 km
Ciclo extraurbano 5,0 l/100 km
Emissioni CO2 157 g/km
Classe di efficienza G
Omologazione EU Euro6

Scheda Versione

Alfa Romeo 4C
Nome
4C
Anno
2013
Tipo
Premium
Segmento
sportive
Carrozzeria
coupé
Porte
2 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Novità , Alfa Romeo , auto italiane


Listino Alfa Romeo 4C

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.750 TBi Coupé posteriore benzina 240 1.7 2 € 65.500

LISTINO

 

Top