dalla Home

Live

pubblicato il 15 settembre 2013

Salone di Francoforte: emozioni forti in casa Audi

Inno alla passione con Nanuk, Sport quattro Concept e A3 Cabrio

Salone di Francoforte: emozioni forti in casa Audi
Galleria fotografica - Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013Galleria fotografica - Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013
  • Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 1
  • Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 2
  • Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 3
  • Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 4
  • Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 5
  • Audi A3 cabrio al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 6

La buona, anzi ottima notizia, passeggiando per lo stand Audi, è che il mondo ha ancora voglia di auto emozionali. Prodotti che non nascono per condurre da A a B, ma per soddisfare le voglie di chi le possiede. Quella cattiva è che dei tre veicoli esposti, solo uno potremo ordinarlo a breve in concessionaria: la A3 Cabrio. Una trasformazione senza dubbio riuscita, al punto che al primo colpo d'occhio non si direbbe che questa scoperta derivi da una compatta a due volumi. Rispetto al modello precedente è cresciuta da 4,24 a 4,42 metri in lunghezza, da 2,58 a 2,60 metri nel passo e da 1,77 a 1,79 metri in larghezza. Solo l'altezza (1,41 metri) è stata ridotta di 15 mm. Il vano bagagli ha 60 litri di volume in più, per un totale di 287 a capote chiusa. A proposito di capote, il movimento è completamente elettrico e si completa in 18 secondi.

Ma sono il giallo e il rosso di Sport quattro Concept e Nanuk a esaltare gli appassionati. La prima, appoggiata su enormi cerchi da 21”, è un omaggio alla Sport quattro del 1983 che portò Röhrl alla conquista della vittoria nella leggendaria corsa in salita Pikes Peak. Grazie agli sbalzi ridottissimi e ai passaruota “esplosivi”, questa coupé trasuda cattiveria da qualsiasi prospettiva. Un carattere confermato dai numeri: 700 CV e 800 Nm di coppia frutto del lavoro del sistema di trazione ibrido plug-in. Nanuk identifica invece un'idea nuova: una sorta di mix fra la R8 e una SUV. Della prima, le forme “schiacciate”. Della seconda, l'altezza del fondo dall'asfalto. In realtà, la base di partenza è il prototipo Parcour di Giugiaro (azienda entrata nell'orbita del Gruppo VW), che evidentemente ad Audi è piaciuto parecchio, al punto di premiarlo con uno straripante 5.0 V10 TDI 544 CV con 1.000 Nm di coppia (0-100 km/h in 3,8 secondi) e, soprattutto, dandogli un seguito – per ora allo stato di concept – con il marchio dei Quattro Anelli sul cofano.

Galleria fotografica - Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013Galleria fotografica - Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013
  • Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 1
  • Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 2
  • Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 3
  • Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 4
  • Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 5
  • Audi Sport quattro concept al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 6
Galleria fotografica - Audi al Salone di Francoforte 2013Galleria fotografica - Audi al Salone di Francoforte 2013
  • Audi al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 1
  • Audi al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 2
  • Audi al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 3
  • Audi al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 4
  • Audi al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 5
  • Audi al Salone di Francoforte 2013 - anteprima 6

Autore:

Tag: Live , Audi , auto europee , francoforte


Top