dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 10 settembre 2013

Mercedes Classe S Coupé Concept

La futura coupé top di gamma della casa tedesca anticipata da una concept car dalle linee sinuose e dagli interni tecnologici e di gran lusso

Mercedes Classe S Coupé Concept
Galleria fotografica - Mercedes Classe S Coupé ConceptGalleria fotografica - Mercedes Classe S Coupé Concept
  • Mercedes Classe S Coupé Concept - anteprima 1
  • Mercedes Classe S Coupé Concept - anteprima 2
  • Mercedes Classe S Coupé Concept - anteprima 3
  • Mercedes Classe S Coupé Concept - anteprima 4
  • Mercedes Classe S Coupé Concept - anteprima 5
  • Mercedes Classe S Coupé Concept - anteprima 6

Come da tradizione Mercedes, il top di gamma è costituito dalla coupé basata sul modello più alto di produzione. La Mercedes Classe S Coupé Concept, al suo debutto al Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013), prefigura la prossima vettura di serie, con forme e tecnologie molto vicine a quelle del prototipo. Tra le sue caratteristiche, la linea autonoma e dinamica, gli interni con finiture e materiali di lusso e l'impiego della più recente tecnologia elettronica della casa.

LINEE FLUIDE E SINUOSE
Ormai il linguaggio stilistico voluto dal responsabile del design Mercedes Gorden Wagener, definito come "Sensual clarity", è applicato in maniera rigorosa su tutta la gamma, e anche sui modelli inediti come la nuova S Coupé. Le linee non sono più composte e classicheggianti come in passato, ma sono particolarmente espressive, con numerosi giochi di linee e superfici, e un generale senso di fluidità e movimento. Su questo modello, i designer hanno lasciato andare la fantasia, partendo da alcuni elementi della Classe S, ma interpretandoli in chiave moderna. Colpisce il frontale, con la calandra a diamanti e nuovi elementi di finitura, i gruppi ottici full-LED "incastonati", l'ampia presa d'aria inferiore; sul cofano, due piccole gobbe di tradizione Mercedes, mentre la fiancata è attraversata da pieghe evidenti, in direzioni contrastanti, che creano particolari giochi di superficie. La linea di cintura è alta, e la finestratura disegna un unico arco, con profilo cromato, senza montante centrale. La coda propone invece la classica disposizione a tre volumi, ma con un montante molto inclinato, un lieve accenno di spoiler sul bagagliaio e nuovi gruppi ottici a LED a sviluppo orizzontale, con stemma Mercedes al centro e targa spostata nel paraurti, che hanno i doppi scarichi integrati all'estremità. Le forme e i grandi cerchi da 21" (265/35 le gomme anteriori, 295/35 le posteriori) contribuiscono ad alleggerire visivamente le dimensioni da ammiraglia, con lunghezza di 5.050 mm, larghezza di 1.958 mm, altezza di 1.409 mm e passo di 2945 mm.

ABITACOLO AVVOLGENTE, CON GIOCHI DI LUCE STUDIATI AL COMPUTER
Nella Classe S Coupé Concept l'abitacolo, a 4 posti, richiama in parte quello della Classe S berlina, soprattutto per il maxi schermo da 12,3" che domina la parte superiore della plancia; negli altri elementi, dalla parte inferiore della plancia passando per il tunnel e i pannelli porta, le linee si fanno più sinuose e avvolgenti. Lo sterzo è a tre razze sportivo, e all'interno domina la pelle bianca di vitello e la seta tessuta a mano sul padiglione, mentre le finiture sono in alluminio bianco con effetto ceramica e alluminio spazzolato e lucido. Perfino la rotella del sistema multimediale è rifinita con uno speciale trattamento definito Black diamond, un metallo nobile vaporizzato e depositato su una superficie cromata a 1.000 gradi di temperatura, per offrire maggiore resistenza, anche ai graffi. Da segnalare anche i giochi di luce interni, studiati mediante algoritmi matematici.

LA MECCANICA DELLA CLASSE S V8 E UN SISTEMA PER LEGGERE LA STRADA
La Mercedes Classe S Coupé Concept adotta la meccanica della Classe S V8 4,6 litri biturbo, con potenza di 455 CV, coppia massima di 700 Nm, trazione posteriore e cambio automatico. Tra le funzionalità disponibili, l'intero package Intelligent Drive, tutte le funzioni controllate da vari tipi di telecamere, sensori e radar per l'ausilio alla guida, monitorando il traffico o la situazione stradale; tra queste, il Road Surface Scan, già presente tra gli allestimenti delle Mercedes alto di gamma, che anticipa la lettura del percorso che l'auto sta per compiere, e modifica istantaneamente il comportamento delle sospensioni Magic Body Control. Curato anche l'aspetto multimediale, con il software MoonGrid: selezionando un particolare tipo di "ambiente", vengono scelti automaticamente brani musicali adatti, tra oltre 18 milioni di file audio.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Mercedes-Benz , francoforte


Top