dalla Home

Curiosità

pubblicato il 8 settembre 2013

Mazda Route3, siamo "primi" a Francoforte

Il nostro viaggio si è concluso a 24 ore dal Salone tedesco dove sarà presentata la Mazda3: dopo 2.500 km ecco cosa ci è piaciuto e cosa no

Galleria fotografica - Mazda Route3, da Berlino a FrancoforteGalleria fotografica - Mazda Route3, da Berlino a Francoforte
  • Mazda Route3, da Berlino a Francoforte - anteprima 1
  • Mazda Route3, da Berlino a Francoforte - anteprima 2
  • Mazda Route3, da Berlino a Francoforte - anteprima 3
  • Mazda Route3, da Berlino a Francoforte - anteprima 4
  • Mazda Route3, da Berlino a Francoforte - anteprima 5
  • Mazda Route3, da Berlino a Francoforte - anteprima 6

Kamen wir in Frankfurt, cioè siamo arrivati a Francoforte. Il viaggio si è concluso al Mazda Design Center dove il costruttore giapponese ha allestito una vera e propria festa invitando tutti i dipendenti e i loro familiari. Il bello è che siamo stati accolti come degli eroi e ci siamo presi pure i meriti non nostri perché dei 15 mila chilometri di questa “Hiroshima – Francoforte” - lo ricordo - io e il mio “copilota” ne abbiamo percorsi appena 2.500, molti dei quali su comode autostrade…

Comunque sia, un piccolo momento di gloria fa sempre piacere e all’arrivo abbiamo avuto l’onore di guidare la nostra Mazda3 davanti a tutti (ce l’hanno chiesto perchè avevamo quella di colore rosso…). La musica e il giubilo del momento ha fatto dimenticare in un attimo delle 2 vetture missed alla frontiera Polonia – Bielorussia. Del resto non sono state "fermate" da problemi tecnici bensì burocratici, il che non inficia il buon risultato di questa prova di endurance: in oltre 15 mila chilometri (il nostro contachilometri segnava all’arrivo 16.453 km), nessuna delle otto Mazda3 ha avuto problemi tecnici, a parte qualche foratura di gomma e la scheggiatura di tutti i parabrezza.

Come anticipato nel video diario, sono rimasto impressionato positivamente da quest’auto: a mio avviso mai come questa volta Mazda è riuscita a sviluppare una vettura competitiva e in grado di reggere il confronto con le migliori compatte del mercato. Anche quelle tedesche. C’è il design, convincente sia dentro che fuori; c’è come c’era in passato la qualità, ora incrementata in termini di percezione; e c’è finalmente un sistema di infotelematica nativo perfettamente integrato con gli equipaggiamenti di bordo. I difetti? Principalmente la scarsa visibilità posteriore (i sensori di parcheggio sono necessari) e l’insonorizzazione, a mio avviso migliorabile. E poi la mancanza di bocchette di areazioni per i passeggeri posteriori.
Quanto a consumi di carburante questo 2.0 benzina 120 CV a iniezione diretta non se la cava affatto male: il computer di bordo della Mazda3 segnava all’arrivo una media di 7,4 litri ogni 100 km, un buon valore considerando che, in generale, non ho mai viaggiato con il piede leggero e che negli ultimi due giorni sulle autobahn ho sfiorato più volte i 200 km/h.

Come OmniAuto.it per dare un giudizio completo vogliamo aspettare di conoscere i prezzi (saranno ufficializzati a fine settembre) e di provare a metà settembre la versione 2.2 diesel 150 CV, ovvero quella più interessante per il mercato italiano. Ne riparliamo fra qualche giorno.

Scheda Versione

Mazda Mazda3
Nome
Mazda3
Anno
2013
Tipo
Normale
Segmento
compatte
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
normale
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Curiosità , Mazda


Listino Mazda Mazda3

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
1.5L Skyactiv-G 6MT 100cv Essence anteriore benzina 100 1.5 5 € 17.800

LISTINO

1.5L 100cv Skyactiv-G Evolve anteriore benzina 100 1.5 5 € 21.200

LISTINO

1.5L 105cv Skyactiv-D Evolve anteriore diesel 105 1.5 5 € 23.600

LISTINO

2.0L 165cv Skyactiv-G Exceed anteriore benzina 165 2 5 € 24.050

LISTINO

1.5L 105cv Skyactiv-D Exceed anteriore diesel 105 1.5 5 € 24.850

LISTINO

2.2L Skyactiv-D 150cv Evolve anteriore diesel 150 2.2 5 € 25.400

LISTINO

2.2L 150cv Skyactiv-D Exceed anteriore diesel 150 2.2 5 € 26.650

LISTINO

 

Top