dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 agosto 2013

A Los Angeles il museo dell'auto diventa d'avanguardia

Una moderna copertura in acciaio, 1.400 metri quadrati in più di area espositiva e un aggiornamento delle collezioni di auto per l'importante museo californiano

Galleria fotografica - Il Museo Petersen di Los AngelesGalleria fotografica - Il Museo Petersen di Los Angeles
  • Il Museo Petersen di Los Angeles - anteprima 1
  • Il Museo Petersen di Los Angeles - anteprima 2
  • Il Museo Petersen di Los Angeles - anteprima 3
  • Il Museo Petersen di Los Angeles - anteprima 4
  • Il Museo Petersen di Los Angeles - anteprima 5

Uno dei musei più importanti dedicati alle automobili degli Stati Uniti è sicuramente il museo Petersen di Los Angeles, fondato quasi 20 anni fa da Robert E. Petersen e da sua moglie Margie. Le notizie più recenti riguardavano la vendita di una parte della collezione, ma in realtà il museo non è in difficoltà: sta invece avviando la più importante fase di ricostruzione dai tempi della sua apertura.

Proprio al Concours d'Elegance di Pebble Beach dello scorso week end è stato annunciato che il nuovo Museo Petersen avrà una sede totalmente rinnovata dal punto di vista architettonico, con delle singolari bande in acciaio inossidabile, illuminate da LED giorno e notte, che avvolgono su tre lati l'attuale struttura, sostanzialmente immutata. Non si tratta però solo di una modifica di facciata: all'interno verranno predisposti quasi 1.400 metri quadrati di spazio espositivo in più, con nuove gallerie e display digitali dedicati all'automobile, sia dell'area della California del sud che di tutto il resto del mondo. Anche la collezione di auto sarà rinnovata, e accostata a numerose mostre temporanee.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , mostre


Top