dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 7 agosto 2013

BMW i8, l'ibrida da 362 CV e 2,5 l/100 km

Nuove informazioni tecniche sulla coupé ibrida plug-in che BMW presenta al Salone di Francoforte

BMW i8, l'ibrida da 362 CV e 2,5 l/100 km
Galleria fotografica - BMW i8, le foto dei testGalleria fotografica - BMW i8, le foto dei test
  • BMW i8, le foto dei test - anteprima 1
  • BMW i8, le foto dei test - anteprima 2
  • BMW i8, le foto dei test - anteprima 3
  • BMW i8, le foto dei test - anteprima 4
  • BMW i8, le foto dei test - anteprima 5
  • BMW i8, le foto dei test - anteprima 6

E' stata da poco confermata per il Salone di Francoforte (12-22 settembre 2013), e BMW ne rivela ora alcune caratteristiche, insieme a un'immagine che, nonostante la pesante mascheratura, rivela le forme di massima. La i8, seconda auto della serie "i", che contraddistingue le versioni dalla tecnologia più avanzata ed ecocompatibile della casa, si propone come una coupé ibrida dalle caratteristiche avanzate, fedele alla concept car presentata nel 2011.

DESIGN AERODINAMICO ED EFFICIENTE
Il design della nuova BMW i8 risulta coerente con le idee espresse dalla nuova linea "i": identità di marca, a cominciare dal doppio rene anteriore e dall'andamento generale delle forme, ma anche soluzioni originali, per dimostrare la novità del progetto. Con la mascheratura ancora non si è in grado di capire esattamente tutte le novità; si intuisce che le forme saranno simili a quelle della i8 concept, con alcuni aggiustamenti per rendere l'auto più consona alla produzione di serie. Rimane il concetto di carrozzeria a più strati, con in generale un design che sfrutta pieni e vuoti per garantire la massima leggerezza possibile: con una lunghezza di 4,689 m, una larghezza di 1,94 m e un'altezza ridotta a 1,293 m, la i8 ha un coefficiente aerodinamico di 0,26 e un peso di 1.490 kg.

TUTTO E' PROGETTATO PER RISPARMIARE PESO
Ogni componente è progettato per la riduzione del peso, a cominciare dalla struttura LifeDrive con le parti meccaniche su scocca d'alluminio, collegate all'abitacolo in Cfrp. Tra le caratteristiche, le porte in Cfrp e alluminio all'esterno, che pesano la metà di una porta convenzionale, e la struttura della plancia in magnesio, più leggera del 30%; perfino le condotte dell'aria climatizzata sono in schiuma espansa, permettendo di ridurre il peso del 60% con un minor rumore esterno. Anche i cavi per il motore elettrico sono ottimizzati, i cerchi da 20" hanno peso ridotto e una forma che favorisce l'aerodinamica, tutti i bulloni sono in alluminio e i vetri sono temperati con un procedimento chimico: questa soluzione, adottata per la prima volta su un'auto di serie ma usata comunemente, ad esempio, negli smartphone, fa risparmiare il peso del 50%, grazie anche alla sottigliezza degli strati (0,7 mm, con pellicola all'interno).

250 KM/H AUTOLIMITATI, DA 0 A 100 KM/H in 4,5 SECONDI
Le soluzioni adottate riguardano la riduzione dei consumi e l'efficienza generale, ma non fanno rinunciare alla sportività, considerata un punto di forza del progetto. Il lungo passo di 2,8 m, che permette di ottenere spazio per l'abitacolo 2+2, e gli pneumatici, che misurano 195/50 davanti e 215/45 dietro, fanno già intuire un comportamento stradale e un handling di alto livello; a questo si aggiunge la distribuzione delle masse, con le batterie collocate in una copertura di alluminio al centro dell'auto, ottimizzando il baricentro, e con più protezione in caso di incidente. La BMW i8 è così in grado di raggiungere i 250 km/h autolimitati, oppure i 120 km/h in sola modalità elettrica, e combinando i motori fa segnare il tempo di 4,5 secondi nel passaggio da 0 a 100 km/h.

IBRIDO PLUG-IN DA 362 CV
La BMW i8 è dotata di un sistema ibrido benzina + elettrico plug-in. Il motore a benzina è un tre cilindri TwinPower Turbo 1,5 litri da 231 CV e 154 CV/litro, con iniezione diretta e sistema Valvetronic, che eroga da solo 320 Nm di coppia massima, e si comporta, secondo BMW, come un più grande 6 cilindri; è disposto in posizione centrale per azionare le ruote posteriori. Il motore elettrico BMW eDrive è invece disposto anteriormente, ed è in grado di erogare 131 CV e 250 Nm di coppia massima, con trasmissione integrata a due rapporti. In totale, la potenza massima disponibile è di 362 CV, con 570 Nm di coppia massima. Quanto alle batterie, BMW non ha ancora fornito dati completi: per il momento, si sa che i tempi di ricarica variano da due ore a tre ore a seconda della modalità, e che sono previsti il recupero di energia in fase di rilascio, e la carica anche attraverso il motore a benzina.

CONTROLLO ELETTRONICO TOTALE
L'elettronica della BMWi8 gestisce costantemente il lavoro integrato dei due motori, per ottenere le migliori prestazioni e i consumi inferiori. Anche durante la marcia, i due motori sono combinati: l'elettrico aiuta il motore a benzina all'avvio e ad ogni cambio di marcia, in curva prevale la coppia nell'asse posteriore, e la spinta del motore elettrico può essere utilizzata in fase di ripresa. C'è poi la possibilità di selezionare varie modalità di guida, in modo analogo ad altre BMW: in modalità eDrive, si possono percorrere 35 km con il solo motore elettrico. Con la funzione ECO PRO è integrata anche la modalità "sailing" o "veleggiamento", che permette di ridurre l'apporto di energia, e consente alla i8 di ottenere un'autonomia di 600 km, il 20% in più della modalità Comfort. Il dato di consumo medio dichiarato è di 2,5 l/100 km, con emissioni di CO2 pari a 59 g/km. Per una guida più dinamica, è disponibile anche la modalità Sport, con possibilità di cambiata manuale e maggiore reattività generale, compreso il settaggio più sportivo del sistema Dynamic Damper Control di serie. Nessuna informazione è ancora stata resa disponibile né sugli allestimenti, né sul prezzo di listino.

Galleria fotografica - BMW i8 ConceptGalleria fotografica - BMW i8 Concept
  • BMW i8 Concept - anteprima 1
  • BMW i8 Concept - anteprima 2
  • BMW i8 Concept - anteprima 3
  • BMW i8 Concept - anteprima 4
  • BMW i8 Concept - anteprima 5
  • BMW i8 Concept - anteprima 6

Scegli Versione

Autore: Redazione

Tag: Anticipazioni , Bmw , idrogeno , auto europee , francoforte , auto ibride


Top