dalla Home

Mercato

pubblicato il 2 agosto 2013

Mercato auto: vendite di luglio in calo, anche se più “leggero”

Perdite meno pesanti dei mesi scorsi. Fiat Panda la preferita, Kia in crescita da inizio 2013

Mercato auto: vendite di luglio in calo, anche se più “leggero”
Galleria fotografica - Citroen C3 restylingGalleria fotografica - Citroen C3 restyling
  • Citroen C3 restyling - anteprima 1
  • Citroen C3 restyling - anteprima 2
  • Citroen C3 restyling - anteprima 3
  • Citroen C3 restyling - anteprima 4
  • Citroen C3 restyling - anteprima 5
  • Citroen C3 restyling - anteprima 6

La flessione del mercato dell’auto persiste, ma con la diminuzione delle vendite di vetture nuove a luglio pari a -1,92% si registra comunque un trend in risalita rispetto ai mesi scorsi: aprile -10,83%, maggio -7,98%, giugno -5,5%. Le immatricolazioni del 7 mese del 2013 parlano di
107.514 consegne, rispetto alle 109.617 dello stesso periodo 2012, in cui si registrò un -20,8%. Il cumulato delle vendite tra gennaio e luglio 2013 parla invece di un totale di 839.481 nuove auto vendute in Italia tradotto in un -9,2% rispetto a gen-lug 2012, per una previsione di 1,3 milioni di immatricolazioni a fine 2013, pari a un -8% sui risultati già critici del 2012. Fiat resta il primo gruppo automobilistico (Alfa Romeo, Ferrari, Fiato Jeep, Dodge, Lancia, Chrysler, Maserati) con il 29,17% del mercato (su base annua) e un calo del 10,67% rispetto a gen-lug 2012, davanti a Volkswagen (Audi, Lamborghini, Seat, Skoda, Volkswagen | quota al 13,39% | -8,63%) e PSA Peugeot-Citroen (quota 9,42%| -13,84%).

LE AUTO E I MARCHI MIGLIORI E PEGGIORI
A luglio la Fiat Panda è ancora l’auto più venduta, la Citroen C3 la preferita tra le auto straniere, la Fiat 500L la prima nella classifica delle diesel. Nel periodo gennaio-luglio in tendenza positiva i marchi Renault, Kia, Mercedes, BMW, Land Rover; in negativo Alfa Romeo, Lancia, Audi, Volkswagen, Citroen, Chevrolet, Opel, Dacia, Ford, Hyundai, smart, MINI. Nelle nicchie di mercato crescono Maserati e Aston Martin, scendono Ferrari e Porsche. Stabile Lamborghini.

LA CLASSIFICA DELLE AUTO
Come potete vedere nella lista completa in fondo all’articolo, la Top 10 di luglio guidata dalla Fiat Panda vede al secondo posto la Fiat Punto, la Lancia Ypsilon, la Fiat 500L, la Fiat 500, la Citroen C3, la Ford Fiesta, la Volkswagen Polo, l’Alfa Romeo Giulietta e la Volkswagen Golf. La classifica delle auto diesel - che rappresentano il 53,61% del mercato: più della metà delle auto nuove vendute vanno a gasolio - vede invece ai primi cinque posti Fiat 500L, Citroen C3, Alfa Romeo Giulietta, Volkswagen Golf e Fiat Punto, seguite al settimo posto dal crossover più venduto in Italia, la Nissan Qashqai, che precede la Volkswagen Polo, la Fiat Panda, la Renault Clio e la Mercedes Classe A.

GRUPPI E MARCHI AUTOMOBILISTICI
A completare invece la graduatoria dei gruppi che vede sul podio Fiat, Volkswagen e PSA, troviamo General Motors (Chevrolet, Opel) al 4° posto, seguito da Renault (Dacia, Renault), Hyundai (Hyundai, Kia), Daimler (Mercedes, smart), BMW (BMW, MINI), Toyota (Toyota, Lexus), Nissan (Nissan, Infiniti), Jaguar-Land Rover, (Jaguar, Land Rover). Tra i marchi, Maserati fa segnare un +50,65% sul periodo gennaio-luglio per l’arrivo della Ghibli ad affiancare la Quattroporte, mentre nel gruppo Fiat in calo Alfa Romeo (-26,21%), Lancia (-23,27%) e Ferrari (-22,11%). Nel gruppo Volkswagen a soffrire di più sono Audi (-8,59%) e Volkswagen (-9,56%), con la controllata Porsche al seguito (-30,19%), mentre in casa PSA è Citroen il brand con il peggior segno meno (-18,66%). Il risultato negativo di Chevrolet (-26,88%) condiziona il gruppo GM e si associa alla tendenza negativa di un altro marchio dai prezzi accessibili come Dacia (-5,60%) per il gruppo Renault - che invece con il marchio Renault, appunto, realizza un +2,32% grazie soprattutto alla Clio e alla Captur - e di un emergente come Hyundai (-13,13%) per l’omonimo gruppo, che invece fa segnare un +16,76% per il marchio Kia. Il terzo marchio premium tedesco, assieme a Mercedes e Audi, è BMW, che porta a casa un +0,58% sul periodo gen-lug, in contrasto con la perdita del 9,43% dell’altro marchio del gruppo: MINI. Anche l’altro brand tra le piccole trendy, smart, è in calo, con un -10,83%. Tra gli altri marchi generalisti in rosso si trovano Opel (-12,82%) e Ford (-15,24%).

L’APPELLO ALL’INTERVENTO DEL GOVERNO
Secondo l’Unrae - l’associazione delle case automobilistiche estere in Italia -bisogna quindi continuare a stimolare l’attenzione del Governo sull’importanza dell’intera filiera automotive (72,7 miliardi di euro di contributo all’Erario nel 2012, pari al 17% del totale delle entrate fiscali) e del sostegno alla rete distributiva, che conta 15.280 imprese e dà lavoro a 132.000 persone, generando un fatturato da 50 miliardi di euro”. Sulla stessa linea Federauto - l’associazione che rappresenta i concessionari di tutti marchi commercializzati in Italia -, che sottolinea come anche con “un forte ricorso ai chilometri zero, il mercato dell’auto manda un unico segnale: stallo totale, sfiducia tra i consumatori, mancanza di iniziative in grado di favorire un’inversione di tendenza. Chiediamo ora con forza l’Iva agevolata per i privati, un provvedimento che potrebbe essere in grado incrementare le vendite di circa 200.000 unità all'anno. Provvedimento che si autofinanzierebbe e che non peserebbe sulle casse dello Stato".





Galleria fotografica - Nuova Renault ClioGalleria fotografica - Nuova Renault Clio
  • Nuova Renault Clio - anteprima 1
  • Nuova Renault Clio - anteprima 2
  • Nuova Renault Clio - anteprima 3
  • Nuova Renault Clio - anteprima 4
  • Nuova Renault Clio - anteprima 5
  • Nuova Renault Clio - anteprima 6
Galleria fotografica - Fiat 500LGalleria fotografica - Fiat 500L
  • Fiat 500L - anteprima 1
  • Fiat 500L - anteprima 2
  • Fiat 500L - anteprima 3
  • Fiat 500L - anteprima 4
  • Fiat 500L - anteprima 5
  • Fiat 500L - anteprima 6
Galleria fotografica - Nuova Fiat PandaGalleria fotografica - Nuova Fiat Panda
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 1
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 2
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 3
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 4
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 5
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , immatricolazioni


Top