dalla Home

Mercato

pubblicato il 30 luglio 2013

Gruppo Fiat, bilancio 2013: primo semestre positivo, Chrysler in calo

La controllata americana rallenta rispetto alle previsioni. Bene Ferrari e Maserati

Gruppo Fiat, bilancio 2013: primo semestre positivo, Chrysler in calo
Galleria fotografica - Nuova Maserati Ghibli Galleria fotografica - Nuova Maserati Ghibli
  • Nuova Maserati Ghibli  - anteprima 1
  • Nuova Maserati Ghibli  - anteprima 2
  • Nuova Maserati Ghibli  - anteprima 3
  • Nuova Maserati Ghibli  - anteprima 4
  • Nuova Maserati Ghibli  - anteprima 5
  • Nuova Maserati Ghibli  - anteprima 6

Primo semestre 2013, tempo di bilanci. E di numeri, che per quel che riguarda il gruppo Fiat parlano di una crescita complessiva, grazie ai risultati positivi del secondo trimestre 2013. Il fatturato è infatti di 22,3 miliardi di euro (contro i 21,5 dello stesso periodo del 2012, per un +4%), con un utile operativo di 1,057 miliardi (a fronte dei 932 dopo il secondo trimestre 2012) e un risultato netto di 435 milioni, rispetto ai 239 dell’anno scorso. L'indebitamento netto industriale, inoltre, è passato dai 7,1 di marzo 2012 ai 6,7 miliardi attuali, grazie soprattutto al flusso di cassa operativo in positivo di Fiat (esclusa Chrysler). Nonostante tutti questi segni “+”, oggi in Borsa il titolo è in perdita perché le stime relative a Chrylser sono state smentite al ribasso.

CHRYLSER IN ATTIVO, MA CON PIÙ CALMA
Pur migliorando i conti del secondo semestre, il marchio americano prevede che l’utile operativo di fine 2013 sarà di 3,3 miliardi di dollari, contro i 3,8 che prima della pubblicazione dei bilanci, e il risultato netto di 1,7 miliardi, invece che di 2,2. Per il resto, il gruppo Chrysler ha chiuso il secondo trimestre con un utile netto di 507 milioni di dollari (+16% rispetto ai 436 milioni di dollari del secondo trimestre un anno fa). L’utile operativo modificato è invece di 808 milioni di dollari, in crescita rispetto ai 755 milioni di dollari del secondo trimestre 2012.

AMERICA E ASIA IN RIPRESA
In generale, l’aumento del fatturato è avvenuto principalmente grazie ai mercati dell’America del Nord, Asia e America Latina, mentre in Europa il fatturato scende del 3%. D’altro canto, il Lingotto conferma i target 2013 per l’intero gruppo, ovvero ricavi previsti tra 88 e 92 miliardi di euro, utile della gestione ordinaria nell’intervallo tra 4 e 4,5 miliardi di euro e utile netto tra 1,2 e 1,5 miliardi di euro, con un indebitamento netto industriale di circa 7 miliardi di euro.

VENDUTE PIÙ DI 7.300 FERRARI E MASERATI
I marchi di lusso e sportivi del Gruppo Fiat se la passano bene a livello mondiale, con un +14%. Questo incremento, in particolare, è lo stesso fatto segnare nel primo semestre 2013 dal marchio Maserati che, con il rinnovamento iniziato dalla Quattroporte e proseguito con la Ghibli, ha venduto 3.595 vetture. Su del 17% rispetto al 2012 anche i ricavi, a quota 439 milioni di euro. Il fatturato della Ferrari per i primi 6 mesi del 2013 è invece di 1,17 miliardi di euro (+7% su gennaio-giugno 2012), grazie all’incremento dei volumi di vendita, che si sono tradotti in 3.767 auto consegnate (+3% rispetto al primo semestre 2012).

ITALIA FANALINO DI CODA
I più richiesti sono i modelli a 12 cilindri (+14%) e i clienti che più apprezzano il Cavallino Rampante vivono negli Stati Uniti (937 consegne, +10%). Rappresentano un quarto degli acquirenti di tutto il mondo (25%), ma è con la crescita dei mercati nel Regno Unito (+6%), in Svizzera (+13%) e in Medio Oriente (+39%) che sono state compensate le perdite del resto della regione Emea. Nell’area Asia Pacifico i volumi sono cresciuti del 2%, mentre Francia (-17%) e Italia (-38%) sono i Paesi che hanno sofferto di più in questa nicchia di lusso.

Galleria fotografica - Ferrari F12berlinettaGalleria fotografica - Ferrari F12berlinetta
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 1
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 2
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 3
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 4
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 5
  • Ferrari F12berlinetta - anteprima 6
Galleria fotografica - Nuova Fiat PandaGalleria fotografica - Nuova Fiat Panda
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 1
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 2
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 3
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 4
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 5
  • Nuova Fiat Panda - anteprima 6

Autore:

Tag: Mercato , Fiat , auto italiane


Top