dalla Home

Mercato

pubblicato il 24 luglio 2013

Fiat potrebbe trasferirsi in Olanda

Marchionne non esclude il cambio di sede legale ed è subito pioggia di polemiche

Fiat potrebbe trasferirsi in Olanda

E' solo una possibilità, ma basta a scatenare polemiche. L'amministratore delegato del Gruppo Fiat, Sergio Marchionne, ha detto ieri ad affaritaliani.it che dopo la fusione con Chrysler la sede legale del Lingotto potrebbe lasciare l'Italia per trasferirsi in Olanda così come ha fatto Fiat Industrial ed ecco che su molti giornali di oggi si legge: "Fiat fugge all'estero". La Repubblica parla della "voglia del gruppo di allontanarsi sempre più dall'Italia" e La Stampa, come è ovvio in questi giorni in cui si parla della sentenza del tribunale sulla vicenda Fiat-Fiom, lega l'accaduto alla complessa relazione tra l'azienda di Torino e i sindacati.

"La Fiat si riserva di valutare se e in che misura il nuovo criterio di rappresentatività, nell'interpretazione che ne daranno i giudici di merito, potrà modificare l'attuale assetto delle proprie relazioni sindacali e, in prospettiva, le sue strategie industriali in Italia", si legge nella nota di Fiat riguardo la sentenza con cui la Corte Costituzionale ha giudicato illegittima l'interpretazione data dall'azienda torinese all'articolo 19 dello Statuto dei lavoratori. Sulle voci invece di un trasferimento in Olanda non ci sono state reazioni ufficiali o smentite.

Autore:

Tag: Mercato , torino


Top