dalla Home

Curiosità

pubblicato il 24 luglio 2013

Gli italiani e l'auto: mai prestarla, neanche in caso di bisogno

Un sondaggio rivela che gli italiani non amano prestare la propria auto in caso di necessità, neanche ai familiari, men che meno alla suocera

Gli italiani e l'auto: mai prestarla, neanche in caso di bisogno

Gli italiani non prestano volentieri il volante della propria auto a nessuno, neppure in caso di necessità. E' quanto emerge da un sondaggio proposto ad un campione di 5.000 intervistati, il 20% dei quali ha dichiarato che piuttosto di lasciare ad altri la propria auto, preferirebbero chiamare un taxi. Solo in un caso sembra si sia disposti a fare un eccezione: per il 48% solo il partner potrebbe guidare l'auto, mentre il proprio figlio è la risposta del 19% degli intervistati.

Va molto peggio per il resto della famiglia, soprattutto quando il proprietario dell'auto è un uomo: il 23% non vuole affidare la propria auto ad altri e la compagna, ad esempio, è indicata solo dal 45% degli uomini (le donne indicano il compagno per il 69% dei casi). Va peggio comunque alla suocera: solo lo 0,2% degli uomini le lascerebbe l'auto, anche in caso di estrema necessità. Il suocero è visto meglio, essendo ritenuto inadatto solo nel 5,5% dei casi. Il 19,5% non affiderebbe mai l'auto auto al partner, il 17% ai propri figli, il 6% al proprio padre, e il 10% non darebbe l'auto neppure al fratello, o alla sorella. L'auto, insomma, non si presta volentieri, neanche per necessità, e neanche tra i familiari più stretti.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , sondaggi


Top