dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 23 luglio 2013

Come trasportare i bambini in auto, taxi o mezzi pubblici

La Nuova Guida lancia una campagna informativa e un corso dedicato ai neogenitori sul corretto trasporto dei figli

Come trasportare i bambini in auto, taxi o mezzi pubblici

Genitori di nuovo sui banchi di scuola, stavolta per imparare come si trasportano in auto o in taxi i propri figli in completa sicurezza. Noi italiani infatti siamo molto ignoranti in materia: secondo i dati dell'Osservatorio Asaps nel 2012 solo 4 bambini su 10 hanno viaggiato regolarmente in auto utilizzando il seggiolino come previsto dal Codice della strada. Per questo la Nuova Guida - il network di autoscuole nato 4 anni fa per volontà del Gruppo Sermetra che oggi conta circa 200 scuole guida in tutta Italia - ha lanciato una campagna informativa ed un corso dedicato ai neogenitori sulla sicurezza dei bambini a bordo dei veicoli. La Nuova Guida ha predisposto un opuscolo informativo disponibile gratuitamente in tutte le autoscuole e scaricabile dal sito www.lanuovaguida.it mentre, su richiesta, le autoscuole possono organizzare degli incontri informativi presso le loro sedi, nelle scuole, nei consultori... come ha spiegato Teresio Viotti, Presidente de La Nuova Guida. Ricordiamo di seguito le principali nozioni da tener presente mezzo per mezzo:

SEGGIOLINO: i seggiolini devono essere adeguati al peso del bambino e devono essere omologati secondo le normative stabilite dal Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. All’acquisto deve essere sempre controllato che ci sia l’etichetta di omologazione. In tutto il mondo sono omologati cinque gruppi di seggiolini, da scegliere a seconda del peso e dell’età del bambino: Gruppo 0- navicella (dalla nascita a 10 kg, fino a 9 mesi circa) che consentono ai bambini di viaggiare sdraiati, Gruppo 0+ ovetto (dalla nascita a 13 kg, fino a 12 mesi circa), questi due tipi di seggiolini devono sempre essere montati in senso contrario rispetto al senso di marcia dell’auto e installati su un sedile in cui non sia presente l’airbag, oppure sia disattivato. Gruppo 1 seggiolino avvolgente (da 9 a 18 kg, da 8 mesi a 4 anni circa), è montato preferibilmente sul sedile posteriore. I bambini devono obbligatoriamente viaggiare nel senso di marcia. I seggiolini di questo Gruppo dispongono di cinture incorporate. Gruppo 2 seggiolino con braccioli (da 15 a 25 kg, da 3 a 6 anni circa), Gruppo 3 seggiolino o rialzo (da 22 a 36 kg, da 5 a 12 anni circa), questi seggiolini dispongono di uno schienale con poggiatesta che offre la massima sicurezza. Lo schienale, regolabile in altezza, consente di sistemare correttamente e in modo ottimale la cintura sopra la spalla del bambino. Oltre i 18 kg si possono utilizzare anche semplici adattatori: si tratta di dispositivi che, rialzando la seduta del bambino, permettono l’uso delle normali cinture di sicurezza.

CINTURE DI SICUREZZA: le cinture di sicurezza possono essere utilizzate con i seggiolini per bambini dai 5 ai 12 anni o utilizzate come gli adulti, a partire dall’altezza di 150 cm del bambino. Disattivazione air-bag: sul sedile anteriore, lato passeggero, i bimbi fino a 9 kg di peso devono essere trasportati con il seggiolino posizionato in senso contrario alla marcia del veicolo, se il veicolo è dotato di airbag questo va disabilitato. La disattivazione dell’airbag potrebbe essere diversa da veicolo a veicolo ma, in genere, è presente un interruttore nel cassetto portaoggetti del cruscotto o al lato del sedile. Basterà inserire la chiave e posizionarlo su “AIRBAG OFF”. Se non è possibile disattivare l’airbag, bisogna posizionare il seggiolino sul sedile posteriore.

BLOCCO DELLO SPORTELLO POSTERIORE: in presenza di un bambino in auto entrambi gli sportelli posteriori devono essere bloccati. E’ possibile bloccare l’apertura “da dentro” semplicemente cercando l’apposito bottone tondo con taglio presente sul lato interno della portiera.

IN BICI: in bici si possono trasportare bambini fino a 8 anni di età, purché il conducente sia maggiorenne e utilizzi un seggiolino di protezione omologato. Un seggiolino per bici deve avere: bretelle o cinture di contenimento, una struttura che protegga i piedi del bambino, delle fettucce di ancoraggio per i piedi, il sedile dotato di schienale, dei braccioli (non obbligatori) a sostegno delle braccia. E’ vivamente consigliato, per i conducenti di velocipedi di età inferiore ai 14 anni, utilizzare un caschetto protettivo. Il solo utilizzo di questo semplice dispositivo di protezione riduce dell’85 % il rischio di lesioni alla testa. E’ consentito trainare, con il velocipede, un rimorchio, rispettando le seguenti condizioni :
-la lunghezza del velocipede, compreso il rimorchio, non deve superare 3 metri;
-la larghezza max. totale del rimorchio non deve superare i 75 cm;
-l’altezza max., invece, compreso il carico non deve essere superiore ad 1 metro;
-la massa trasportabile, non deve essere superiore a 50 kg.
In bici con rimorchio è necessario avere ben installata la bandiera in dotazione, perché assicura la visibilità del rimorchio e indica al conducente che segue che c’è qualcosa tra il suo mezzo e la bici. In generale sarebbe meglio utilizzare questo mezzo solo in parchi o aree chiuse al traffico.

IN MOTO: è vietato il trasporto su un veicolo a due ruote di bambini di età inferiore ai 5 anni. Per i bambini di età superiore è obbligatorio un casco di misura adeguata. E’ consigliabile l’uso di accessori utili alla sicurezza del bambino come scarpe da moto, pantaloni tecnici o protezioni per la spina dorsale.

IN TAXI: sono esentati dall’utilizzo di cinture di sicurezza i bambini di statura non superiore a 1.50 mt che non potranno, però, occupare il sedile anteriore e dovranno essere accompagnati da almeno un passeggero di 16 o più anni.

IN AUTOBUS: un bambino di età inferiore ai 3 anni potrà viaggiare senza particolari accorgimenti su minibus e autobus di categoria internazionale M2 e M3. Un bambino di età superiore ai 3 anni, invece, dovrà essere trasportato utilizzando le cinture di sicurezza di cui l’autobus o il minibus è dotato.

Autore:

Tag: Da Sapere , sicurezza stradale


Top