dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 22 luglio 2013

Guido con prudenza, torna l’iniziativa che premia chi non beve e guida

Promossa da Polizia Stradale e Fondazione ANIA, anche quest’anno fuori dai locali saranno presenti i corner della sicurezza stradale

Guido con prudenza, torna l’iniziativa che premia chi non beve e guida

In un’Italia dove gli incidenti stradali sono la principale causa di morte tra i giovani, le iniziative in favore della prevenzione e della sensibilizzazione nei confronti di chi si mette alla guida, non passano di moda perché sempre utili. Per questo motivo anche quest’anno torna “Guido con Prudenza”, progetto nato 10 anni fa e voluto da Fondazione ANIA per la Sicurezza Stradale, Polizia Stradale e Silb-Fipe (Associazione Italiana Imprese di Intrattenimento da ballo e di spettacolo). Le zone interessate sono la riviera romagnola, la Versilia, il litorale veneto e friulano e il litorale pugliese.

Si tratta di una formula consolidata che vede posizionati fuori dai locali più in voga del nostro Paese, un corner della sicurezza stradale dove hostess e steward della Fondazione ANIA invitano i ragazzi a nominare il “Bob” della serata, ovvero il guidatore designato che scegliendo di non bere riporta a casa gli amici senza rischi. Nei pressi del corner vengono distribuiti alcol test monouso in modo che i giovani possano verificare il proprio tasso alcolemico prima di mettersi alla guida. I ragazzi fermati dalla Polizia Stradale che effettua controlli nei pressi dei locali, se risulteranno sobri riceveranno ingressi gratuiti per le discoteche di zona nelle settimane successive.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , sicurezza stradale , guida sicura , polizia


Top