dalla Home

Attualità

pubblicato il 15 luglio 2013

Salerno-Reggio Calabria: si va verso la chiusura dei cantieri

L’autostrada A3 dovrebbe essere completata entro quest'anno

Salerno-Reggio Calabria: si va verso la chiusura dei cantieri

Probabilmente, quello del 2013 sarà l’ultimo esodo estivo su una Salerno-Reggio Calabria non completa. Infatti, per fine anno, dovrebbe essere completata, così come era negli obiettivi dichiarati dall'Anas. Proseguono a tappe accelerate i lavori di realizzazione della nuova autostrada A3: da pochi giorni è stata aperta al traffico una nuova tratta del macrolotto V, in carreggiata sud, completando altri 5,3 km di autostrada, dal km 408,500 al km 413,800, tra Bagnara Calabra e Scilla, in provincia di Reggio Calabria, e il nuovo svincolo di Rosarno, al km 383. E nei cantieri del macrolotto VI è stato abbattuto il diaframma della galleria Piale. Assicura l’Anas che 48 nuovi km saranno aperti entro il mese di luglio e altri 21 km entro dicembre, per un totale di 343 km completati e resi fruibili all’utenza.

INFERNO FINITO?
Quella che è stata spesso definita “autostrada maledetta”, con mille infiltrazioni della criminalità organizzata, non dovrebbe più esistere. In particolare, sul V macrolotto sono presenti importanti opere d’arte e in particolare 24 viadotti e ponti, per una lunghezza di 7,6 km, 12 gallerie naturali per complessivi 28 km e 1 galleria artificiale di 480 metri. La sezione stradale adottata è costituita da due carreggiate, ciascuna di due corsie di marcia da 3,75 metri, più uno spartitraffico centrale da 2,60 metri, due banchine da 70 cm e due corsie di emergenza laterali da 3 metri, per una larghezza complessiva pari a 25 metri. Nel tratto che viene oggi aperto al traffico di 5,3 km sono presenti 5 viadotti (Cerchiello, Parisio, Gazziano, Canalello e l’accesso allo Sfalassà) per una lunghezza complessiva di 638 metri, 1 ponte (Quartararo) lungo 10 metri e 5 gallerie (Fontanelle, Quartararo, Bagnara, Cacciapuiu e Vardaru) per una lunghezza complessiva di 4 km. L’importo dell’intero investimento relativo al V macrolotto ammonta a 1 miliardo e 125 milioni di euro, mentre i lavori relativi al tratto oggi inaugurato, valgono circa 105 milioni di euro.

ROSARNO, DOVREMMO ESSERCI
Si è spesso parlato (non bene, visti gli eterni ritardi) del nuovo svincolo di Rosarno e forse adesso la lunga storia sembra giunta al termine: sarà facilitato il collegamento con il Porto di Gioia Tauro e la zona costiera jonica. L’Anas ha appena aperto il nuovo svincolo di Rosarno (al km 383) e ha abbattuto il diaframma della galleria Piale (in costruzione dal km 429,873 al km 430,813 della carreggiata sud). L’investimento necessario per lo svincolo e i nuovi tratti stradali e autostradali connessi ammonta a circa 16 milioni di euro. E con l’abbattimento del diaframma della galleria Piale, lunga 940 metri, è stata impressa una forte accelerazione dei lavori del VI macrolotto, tra Scilla e Reggio Calabria.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , autostrade


Top