dalla Home

Curiosità

pubblicato il 10 luglio 2013

Bluebird DC50, nuova supercar elettrica

Nascerà il prossimo anno per celebrare i 50 anni dei record di velocità di Donald Campbell: 360 CV e oltre 320 km di autonomia

Bluebird DC50, nuova supercar elettrica

Bluebird, società inglese che fin dagli anni '50 costruiva auto e imbarcazioni per i record di velocità di Donald Cambpell e di Sir Malcolm Campbell, rivive ora con l'erede Don Wales (nipote di Donald) e con un cambiamento di direzione: la produzione di veicoli ad emissione zero. Il prossimo 28 settembre, nel contesto di Sustainable MotoExpo al National Motor Museum Beaulieu, nello Hampshire, Bluebird presenterà la sua prima supercar sportiva elettrica , che prende il nome di DC50 EV, proprio per ricordare i 50 anni dai record su terra e acqua di Donald Campbell, che con la Blubird CN7, raggiunse i 648,73 km/h nel 1964.

Le forme della DC50 sono moderne e aerodinamiche: si tratta di una coupé a due posti con porte ad apertura elettrica verticale; la linea è fortemente a cuneo, l'abitacolo è coperto da una superficie vetrata molto arrotondata, in stile cockpit aeronautico, e sono previsti vistosi sfoghi d'aria e appendici aerodinamiche. La potenza della motorizzazione elettrica, di cui non sono ancora state rivelate molte caratteristiche, è di 360 CV, con un'accelerazione che secondo la casa è paragonabile a quella di una Porsche; l'autonomia, a seconda delle specifiche, sarà superiore ai 320 km. Uno solo il colore disponibile: il Bluebird blue. L'azienda produce anche altri veicoli elettrici, e presenterà insieme alla DC50 una vettura da corsa sulle specifiche della futura FIA Formula E, le monoposto con motori elettrici che gareggeranno in un inedito campionato nel 2014.

Autore: Redazione

Tag: Curiosità , car design


Top