dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 8 luglio 2013

Roma: la pedonalizzazione dei Fori Imperiali

Al via a partire dal 30 luglio, in un momento critico per la mobilità nella Capitale

Roma: la pedonalizzazione dei Fori Imperiali

A Roma arriva il progetto di pedonalizzazione dei Fori Imperiali, con l'obiettivo di togliere il traffico privato in direzione del Colosseo, lasciando la via aperta solo ai mezzi di trasporto pubblico e di emergenza, e destinando questo spazio alla sola mobilità ciclabile e pedonale. La pedonalizzazione, sostenuta dal nuovo sindaco Ignazio Marino e da alcuni noti personaggi, come Alessandro Gassman, Dacia Maraini e anche l'ex ministro Edo Ronchi e l'archeologo Adriano La Regina, va a modificare la viabilità nell'area tra via di San Gregorio, via Cavour, via Labicana e via Merulana.

AL VIA DAL 30 LUGLIO
Il sindaco ha annunciato che, dopo le sperimentazioni "virtuali" del progetto, a partire dal 30 luglio 2013 la pedonalizzazione di Via dei Fori Imperiali sarà definitivamente avviata, tra l'altro mantenendo più o meno inalterati gli attuali varchi di accesso alla Zona a Traffico Limitato del centro città. Nel frattempo, in questa fase, l'amministrazione sta raccogliendo opinioni e suggerimenti da parte di cittadini ed esperti, per cercare di ridurre al massimo le criticità di un provvedimento così nuovo per la Capitale.

UN MOMENTO CRITICO PER LA MOBILITA'
La pedonalizzazione dei Fori Imperiali, in effetti, non trova tutti d'accordo, fondamentalmente per un motivo: pur riconoscendo che la zona è obiettivamente di grande interesse archeologico e storico, il provvedimento arriva in un momento in cui i problemi di viabilità a Roma si rivelano come particolarmente critici. Lo dimostra anche la pioggia di questi giorni, che ha causato incidenti, blocchi del traffico, metro chiusa e problemi nei trasporti pubblici, ma anche alcune stime europee in merito alla sicurezza generale nella Capitale. Non tutti, insomma, ritengono utile un provvedimento così drastico in un nodo importante per il traffico cittadino, che coinvolge attualmente circa 1.600 veicoli l'ora nella zona interessata, senza aver risolto prima problemi di mobilità a livello complessivo. Seguiremo prossimamente le varie fasi della pedonalizzazione.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Attualità , mobilità sostenibile , inquinamento , roma


Top