dalla Home

Attualità

pubblicato il 10 gennaio 2007

Buon Compleanno Ferrari!

Buon Compleanno Ferrari!
Galleria fotografica - Buon Compleanno Ferrari!Galleria fotografica - Buon Compleanno Ferrari!
  • Buon Compleanno Ferrari! - anteprima 1
  • Il testimone della staffetta - anteprima 2
  • Il testimone della staffetta - anteprima 3
  • Ferrari al Salone di Detroit 2007 - anteprima 4
  • Ferrari al Salone di Detroit 2007 - anteprima 5

Nel 2007 il Mito Ferrari celebra i 60 anni di attività con un grande appuntamento a Maranello preceduto da una "staffetta" che in sei mesi porterà, attraverso i cinque continenti, un testimone raffigurante i 60 eventi più significativi della storia dell'Azienda. Una manifestazione straordinaria per gli appassionati che coinvolgerà i clienti della Ferrari con le loro automobili di ogni epoca e modello.

La staffetta è stata battezzata "Ferrari 60 Relay" e avrà inizio il 28 gennaio ad Abu Dhabi, nel luogo dove sorgerà il grande Parco Ferrari, concludendosi rigorosamente a Maranello il 24 giugno, dopo 148 giorni. Gli eventi conclusivi avranno come tema centrale l'innovazione tecnologica introdotta dalla Ferrari nel mondo dell'automobile, nei suoi 60 anni di esistenza. Anche in questo caso si sono volute raccogliere le 60 innovazioni più significative, dalle pinze in alluminio per i freni a disco fino al differenziale elettronico e al cambio F1.

Accanto a queste iniziative, a Maranello si terranno inoltre il primo "concours d'élégance" organizzato ufficialmente da Ferrari per le sue vetture e una serie di eventi in pista, in fabbrica e alla Galleria Ferrari. Sarà anche pubblicata l'opera omnia dell'Azienda, un libro fondamentale che raccoglierà immagini e dati di tutte le vetture da strada e da corsa realizzate dalla Ferrari.

Il testimone della staffetta, un oggetto appositamente creato per simboleggiare la storia della Ferrari, dal primo successo nel 1947 al GP di Roma fino al Programma FXX del 2006, compirà il giro del mondo portato dai clienti, con le loro vetture.
Ogni paese dedicherà alla Ferrari un oggetto, legato alla cultura e alla tradizione del luogo, che sarà consegnato alla locale ambasciata italiana per poi essere trasferito a Roma, presso il palazzo della Farnesina, dove verrà esposta l'intera collezione.

Gli oggetti saranno quindi messi all'asta a Maranello, il cui ricavato sarà devoluto in beneficenza.

Questo l'itinerario:
Partendo da Abu Dhabi la staffetta proseguirà per Dubai, Oman, Qatar, Bahrain, Kuwait e Arabia Saudita. Dagli Emirati si dirigerà ad oriente, dove attraverserà Singapore, Malesia, Hong Kong, Cina, Giappone, Thailandia, Indonesia, Taiwan, Australia e Nuova Zelanda.
Dall'Oceania volerà in Sud Africa per poi raggiungere l'America Latina, giungerà in Messico e proseguirà verso Stati Uniti e Canada. Da lì all'Europa, dove attraverserà Portogallo, Spagna, Francia, Lussemburgo, Belgio, Olanda, Gran Bretagna, Grecia, Russia, Finlandia, Svezia, Danimarca, Germania, Svizzera, Austria, Ungheria, Repubblica Ceca, Slovenia e Turchia. Si dirigerà quindi in Egitto e Libano, per sbarcare infine in Italia, dove toccherà tutte le principali città per arrivare, dopo una speciale cerimonia a Roma, fino a Maranello.

I 60 simboli realizzati per i 60 eventi che, oltre ad essere riprodotti in smalto da Editalia, Gruppo Istituto Poligrafico e Zecca dello Stato, per essere applicati sul testimone, daranno luogo ad altrettante affiche di grande formato. Realizzati da sei diversi gruppi creativi, i 60 simboli offrono uno sguardo d'insieme quanto mai interessante dal punto di vista grafico e simbolico. Gli autori sono stati: le agenzie di pubblicità Intesta e D'Adda, Lorenzini, Vigorelli, BBDO, e i creativi Alessandro Migliorini di Area Creativa, Marco Morosini, Enzo Naso dell'omonimo studio e Wolfgang Seidl di Seidldesign.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Attualità , Ferrari


Top