dalla Home

Curiosità

pubblicato il 26 giugno 2013

Tesla Model S: la batteria si cambia in 90 secondi

Con questa nuova piattaforma l'auto ripartirà in metà del tempo rispetto a un pieno di benzina

Tesla Model S: la batteria si cambia in 90 secondi
Galleria fotografica - Tesla Model SGalleria fotografica - Tesla Model S
  • Tesla Model S - anteprima 1
  • Tesla Model S - anteprima 2
  • Tesla Model S - anteprima 3
  • Tesla Model S - anteprima 4
  • Tesla Model S - anteprima 5
  • Tesla Model S - anteprima 6

La Tesla Model S, la nuova berlina di lusso prodotta dalla casa di Palo Alto e da poco in vendita anche in Italia, è un'auto con motorizzazione elettrica in grado di erogare fino a 85 kWh garantendo un'autonomia di 480 km e velocità massima di 210 km/h. Con un propulsore che non necessita di combustibile, il problema più grande di questo modello (e di tutte le auto elettriche) risulta ancora ad oggi il tempo necessario per una ricarica completa.

Per l'Italia sono previsti sistemi di ricarica mediante presa di corrente, ma negli USA Tesla propone anche una piattaforma che consente la sostituzione della batteria con una già precaricata. Grazie a questo sistema, la batteria può essere sostituita in un tempo di circa 90 secondi, che corrisponde più o meno alla metà di quanto occorre per riempire il serbatoio di una grande berlina con motore tradizionale. La sostituzione della batteria potrebbe rivelarsi una soluzione pratica (allo studio anche da parte di altre case automobilistiche) per risolvere il problema dei lunghi tempi di ricarica, anche nel caso di soste in percorsi con chilometraggi elevati.

Scegli Versione

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Tesla Motors , auto elettrica


Top