dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 9 gennaio 2007

Mitsubishi Lancer Prototype X

EVOluzione giapponese

Mitsubishi Lancer Prototype X
Galleria fotografica - Mitsubishi Lancer Concept XGalleria fotografica - Mitsubishi Lancer Concept X
  • Mitsubishi Lancer Concept X - anteprima 1
  • Mitsubishi Lancer Concept X - anteprima 2
  • Mitsubishi Lancer Concept X - anteprima 3
  • Mitsubishi Lancer Concept X - anteprima 4
  • Mitsubishi Lancer Concept X - anteprima 5
  • Mitsubishi Lancer Concept X - anteprima 6

Si chiama Prototype X ed è l'anticipazione presentata al Salone di Detroit di quella che ben presto sarà conosciuta come la nuova Mitsubishi Lancer Evolution. La decima edizione della sportivissima berlina giapponese, discendente diretta della 1600 GSR degli anni '70, sin dal 1992 infiamma i cuori degli appassionati della guida adrenalinica.

I suoi parafanghi squadrati, la forma aggressiva e discendente del cofano motore con presa d'aria integrata, lasciano presagire le potenzialità dinamiche di quest'auto. Il tutto è sottolineato dalla gommatura extra-large con cerchi in lega da 20 pollici che ospitano un impianto frenante maggiorato.
Nell'abitacolo troviamo sedili avvolgenti rivestiti con un materiale di tipo scamosciato ad alta aderenza, mentre la strumentazione, di chiara derivazione rallystica, viene caratterizzata dal contagiri digitale.

Il motore che spinge la Prototype X è una versione sovralimentata del nuovo 2.0 litri DOHC MIVEC adottato sulla Lancer Sports model year 2008. Il monoblocco in alluminio del nuovo modello è di 20 kg più leggero rispetto a quello in ghisa utilizzato sulle precedenti versioni. La trasmissione della nuova Lancer adotta un cambio manuale di tipo robotizzato con paddle in magnesio dietro al volante, offerto come optional. La trasmissione di serie sarà manuale a 5 rapporti, per la felicità dei più tradizionalisti.

Nuovo sarà anche il sistema di trazione integrale denominato S-AWC (Super All Wheel Control). Combinando il sistema a quattro ruote motrici intelligente con il controllo della stabilità, tale sistema costituisce un ulteriore sviluppo della tecnologia 4WD permanente introdotta per la prima volta sul SUV Outlander il quale abbina un differenziale centrale attivo (ACD) con il differenziale posteriore Super AYC (controllo attivo d'imbardata) e il sistema attivo antisbandamento (ASC).
Specifico per la Lancer Evolution sarà inoltre il sistema di sospensioni, che adotta componenti da competizione in alluminio forgiato in luogo di quelli in acciaio della Lancer di serie.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Mitsubishi


Top