dalla Home

Curiosità

pubblicato il 21 giugno 2013

50 anni di Porsche 911 a Roma: festa all’ombra del Colosseo

Oltre 70 Porsche 911 hanno sfilato per le strade della Capitale per festeggiare il cinquantesimo giubileo della granturismo tedesca

50 anni di Porsche 911 a Roma: festa all’ombra del Colosseo
Galleria fotografica -   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a RomaGalleria fotografica -   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma
  •   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma - anteprima 1
  •   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma - anteprima 2
  •   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma - anteprima 3
  •   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma - anteprima 4
  •   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma - anteprima 5
  •   Curiosità  pubblicato il 21 giugno 2013 50 anni di Porsche 911 a Roma - anteprima 6

Il fittissimo programma dei festeggiamenti indetti da Porsche per celebrare i cinquant’anni della sua sportiva più famosa, la 911, sta pian piano attraversando tutto lo stivale dopo l’appuntamento principe tenutosi a Monza al quale abbiamo partecipato in prima linea. Lo scorso 20 giugno, poi, l’Italian Tour ha fatto tappa a Roma per una serata alla quale hanno partecipato i più affezionati Porschisti romani e non, e noi, ovviamente, non abbiamo perso l’occasione per presenziare anche a questo evento. Appuntamento nel pomeriggio presso il Centro Porsche di Roma di Autocentri Balduina per gli ultimi ritocchi alle auto partecipanti, con l’applicazione degli adesivi e delle medaglie commemorative, un drink rinfrescante per combattere il solleone romano e sul calar del sole il via alla parata. Un coloratissimo serpentone di oltre settanta 911 è partito dall’Appia Nuova per avvicinarsi al centro attraverso l’Appia Antica, Porta San Sebastiano e viale delle Terme di Caracalla. Un rapido giro intorno al Circo Massimo e la carovana si è gettata nel traffico di “Roma downtown”, sfilando davanti al Teatro Marcello, sotto l’Altare della patria per poi fermarsi all’ombra del Colosseo per le foto di rito sotto l’Arco di Costantino. Da lì di nuovo in viaggio verso l’Appia Antica per arrivare a Villa Sant’Urbano sull’Appia Pignatelli dove gli ospiti erano attesi per la cena, per i festeggiamenti di rito e per un po’ di musica dal vivo sotto i pini marittimi del Parco della Caffarella.

LE 911 PIU’ BELLE
Nel gruppo delle oltre settanta 911 invitate alla parata (purtroppo il percorso urbano nel traffico di Roma non ha concesso agli organizzatori di allargare il numero dei partecipanti che sarebbero stati molti molti di più), abbiamo individuato le auto più belle e rare accorse a festeggiare questo giubileo. Trascurando per un momento le 911 moderne tra cui la GT3 R di Autocentri Balduina, e procedendo in ordine di anzianità, la palma di regina della serata spetta sicuramente a una 911 Serie Zero Bahia Red, del tutto originale e conservata, che sfoggiava i suoi quasi cinquant’anni con una signorilità invidiabile. Dello stesso periodo storico erano altre quattro o cinque 911 Pre-Bumper intervenute, più una infiltrata (a tutto diritto) 912 Blutorange. Ovazione per la 2700 RS Blutorange che, come si confà a una vera prima donna, è chiassosamente arrivata poco prima della partenza. Inutile dire che gli astanti si sono gettati come le api sul miele per ammirare questo gioiello di freschissimo restauro (peccato fosse "solo" una replica su base 2400 S/F). Le 911 da metà anni settanta agli anni ottanta erano rappresentate un po’ in tutte le salse, ma degne di nota sono state l’unica 930 Turbo nera iscritta alla parata e una bellissima Speedster, anche lei unica partecipante.

Passando alle 911 più moderne, la famiglia 964 era rappresentata da tante versioni a due e quattro ruote motrici, coupè è cabriolet nonché da un paio di Turbo 3300 e da una RS. La più rara e preziosa, però, è stata senz’altro la 964 RS 3800 Speedgelb, che ha rubato la scena a un’altra rarità, una 3600 Turbo Flachbau, completamente originale. Chiudiamo la carrellata delle 911 più belle partecipanti alla parata con la 993 Turbo Riviera Blau di un noto appassionato romano, proprietario anche di una 997 Turbo dello stesso colore. Rimanete con noi perché i festeggiamenti dei 50 anni della Porsche 911 non sono ancora finiti!

Autore: Lorenzo Gargiulo

Tag: Curiosità , Porsche , auto europee , auto storiche , raduni


Top