dalla Home

Home » Argomenti » Intermodalità

pubblicato il 18 giugno 2013

Report Ford, emissioni di CO2 ridotte del 37% tra il 2000 e il 2012

In tutto il mondo le emissioni totali di CO2 presso gli impianti del costruttore dell'Ovale Blu sono diminuite del 47%.

Report Ford, emissioni di CO2 ridotte del 37% tra il 2000 e il 2012

La concorrenza nel mondo auto interessa sempre di più anche la sostenibilità ambientale. Le Case automobilistiche ci tengono a far sapere che per loro è importante provare a rispettare l’ambiente cambiando sia l’offerta, sia il modo di produrre. Quest’anno dal report Ford sulla sostenibilità risulta che tra il 2000 e il 2012 le emissioni di CO2 dei propri veicoli sono state ridotte del 37%, mentre, nello stesso periodo, le emissioni totali di CO2 presso gli impianti di produzione Ford in tutto il mondo sono state ridotte del 47%. Uno dei fattori determinanti di questa diminuzione è stato sicuramente l’utilizzo dei motori EcoBoost e delle tecnologie ECOnetic. Inoltre, anche Ford si sta orientando verso la produzione di auto 100% elettriche. Questa settimana è iniziata la produzione della prima auto Ford Europea completamente elettrica, la Focus Electric, che verrà seguita dalla ibridoelettrica plug-in (PHEV) C-MAX Energi e dalla nuova ibridoelettrica Mondeo Hybrid. L’obiettivo Ford è quello di ridurre le emissioni di CO2 di un ulteriore 30% entro il 2025. La strategia di abbattimento delle emissioni di CO2 di Ford è delineata con precisione nel documento “Blueprint for Sustainability: Our Journey Continues”.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , Ford , mobilità sostenibile , auto americane


Top