dalla Home

Accessori

pubblicato il 14 giugno 2013

Mercedes adotterà per prima la tecnologia di comunicazione Car-to-X

Il sistema di prevenzione di incidenti attraverso la comunicazione tra veicoli e infrastrutture arriverà entro fine anno

Mercedes adotterà per prima la tecnologia di comunicazione Car-to-X
Galleria fotografica - Mercedes Car To XGalleria fotografica - Mercedes Car To X
  • Mercedes Car To X - anteprima 1
  • Mercedes Car To X - anteprima 2
  • Mercedes Car To X - anteprima 3
  • Mercedes Car To X - anteprima 4
  • Mercedes Car To X - anteprima 5
  • Mercedes Car To X - anteprima 6

Il gruppo Daimler, insieme ad altre case automobilistiche tedesche, sta sperimentando da qualche tempo il progetto Car-to-X (C2X): in pratica un sistema di comunicazione e segnalazione, in grado di collegarsi in rete sia con i sistemi analoghi presenti negli altri veicoli, sia con le informazioni fornite dalle infrastrutture stradali. Mercedes dichiara ora di essere la prima casa automobilistica pronta a lanciare questa tecnologia alla fine del 2013, in aggiunta ai vari sistemi elettronici di prevenzione di incidente.

Il sistema ha proprio come scopo principale quello di allertare in anticipo il conducente di un'eventuale situazione di pericolo, ad esempio auto in panne, veicoli fermi per incidenti, o condizioni meteo sfavorevoli, grazie alle segnalazioni provenienti dalle altre auto e dalla rete stradale. Car-to-X, secondo Mercedes, permette ad un guidatore di effettuare segnalazioni agli altri automobilisti sia in modo automatico, sia manualmente con un gesto semplice e rapido come la pressione di un pulsante, in modo da evitare distrazioni alla guida. Il segnale di allarme viene invece ricevuto dalle altre auto nella mappa del navigatore, permettendo al guidatore di agire per tempo, ad esempio cambiando percorso. Inizialmente si tratterà di un sistema ibrido, sfruttando il pacchetto Drive Kit Plus e l'app Digital DriveStyle in uno smartphone, in grado di ricevere dati e ritrasmetterli al sistema di bordo; il Drive Kit Plus può essere installato anche in numerosi veicoli Mercedes già immatricolati, come accessorio after-market. Dopo Mercedes, altre case tedesche svilupperanno i propri sistemi per comunicare nell'ambito della stessa rete.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Accessori , Mercedes-Benz , auto europee , autoaccessori


Top