dalla Home

Anticipazioni

pubblicato il 5 gennaio 2007

In anteprima la nuova Chrysler Voyager

In anteprima la nuova Chrysler Voyager
Galleria fotografica - Anteprima nuova Chrysler VoyagerGalleria fotografica - Anteprima nuova Chrysler Voyager
  • Anteprima nuova Chrysler Voyager - anteprima 1
  • Anteprima nuova Chrysler Voyager - anteprima 2
  • Anteprima nuova Chrysler Voyager - anteprima 3
  • Anteprima nuova Chrysler Voyager - anteprima 4
  • Anteprima nuova Chrysler Voyager - anteprima 5
  • Anteprima nuova Chrysler Voyager - anteprima 6

Più grande, spaziosa e soprattutto squadrata! Ecco come sarà la nuova generazione della Chrysler Voyager attesa per il prossimo Salone di Ginevra. Quelle che vi mostriamo in anteprima, sono le immagini ufficiali dell'equivalente americano venduto dall'altra parte dell'Oceano come Chrysler Town&Coutry e come Dodge Caravan

Cambia tanto l'estetica. Lo stile arrotondato e tutto sommato filante (considerando sempre che stiamo parlando di una multispazio) che ha caratterizzato le ultime due serie, lascia il posto a tratti lineari e squadrati tipici dei minivan americani e coerenti con il nuovo corso stilistico del marchio Chrysler. Il che potrebbe non esser gradito da perte della clientela del Vecchio Continente.

Buone notizie arrivano invece per quanto concerne le qualità "da monovolume". Il nuovo Voyager sarà infatti molto più capiente e sfrutterà lo spazio dell'interno in modo innovativo. L'abitacolo conta i canonici 7 posti, ma sono disposti in modo diverso: la fila centrale è composta da due poltroncine singole mentre la terza fila è in grado di ospitare gli altri tre passeggeri. I posti della fila centrale possono essere girati verso quelli della terza fila ricreando un vero e proprio salottino, con tanto di tavolinetto centrale rotondo (si monta agganciandolo al pianale). Da segnalare che il ribaltamento dei sedili è a comando elettrico, come elettrica è l'apertura delle portiere e del portellone del vano bagagli.
L'abitacolo è caratterizzato anche dal largo uso dei portaoggetti a soffitto e dalla possibilità di avere due display LCD a scomparsa per guardare un DVD o giocare alla PlayStation.

Il nuovo Voyager dovrebbe esser disponibile anche in versione otto posti in due diverse carrozzerie: passo corto (4,80 m) e lungo (5,1 m). I motori inizialmente saranno un 2.400 da 152 cavalli e un 3.300 da 174 cavalli oltre ad un un 2.500 diesel da 143 cavalli e un 2.800 da 150 cavalli. Per gli States ci sarà anche un 6 cilindri di 4.000 cc, decisamente inopportuno per il nostro mercato.

Nelle prossime settimane amplieremo le informazioni con gli equipaggiamenti e le caratteristiche tecniche proprie alla gamma Voyager europea.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Anticipazioni , Chrysler


Top