dalla Home

Tuning

pubblicato il 3 giugno 2013

Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano [VIDEO]

Nell'ex aeroporto ungherese di Tököl una BMW si mette "di traverso" a un aereo acrobatico da Red Bull Air Race

Galleria fotografica - Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano Galleria fotografica - Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano
  • Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano  - anteprima 1
  • Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano  - anteprima 2
  • Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano  - anteprima 3
  • Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano  - anteprima 4
  • Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano  - anteprima 5
  • Drifting contro giro della morte, quando auto e aereo si sfidano  - anteprima 6

Si fanno chiamare alla lettera “i re del traverso”: sono i DOTZ Kings of Sideways. E le ultime immagini che hanno realizzato spostano la sfida del controsterzo dalla strada al cielo, visto che il video “Gymkhana Drift Battle” mette di fronte un confronto tra auto da corsa e aereo acrobatico. Lo scenario per lo spettacolo è un ex aeroporto militare di Tököl, in Ungheria, dove Adam Frank tiene i corsi della sua scuola di drifting MyWay. E i protagonisti del confronto sono tra i migliori professionisti delle due rispettive discipline: il drifter Dominic Tiroch e il campione del mondo della Red Bull Air Race, Hannes Arch. Il testa a testa tra gli uomini si riflette poi sui due mezzi meccanici che li accompagnano nella sfida, ovvero una BMW Serie 3 E92 DD1 Dotz e un Zivko Edge 540, pronti ad esibirsi in audaci evoluzioni. Sotto il cofano della BMW c’è un motore 6 cilindri in linea di una M3, portato a 3,3 litri ed elaborato dalla Tomi Workshop fino a 550 CV. Tra i partner di questo tuning ci sono aziende come Motul Racing (lubrificanti), KW automotive (assetti), Falken (pneumatici), K-Sport (freni), Remus Sportexhaust (terminali di scarico) e Mishimoto Automotive (impianti di raffreddamento e radiatori). E in gioco c'è anche una partita a "tris" molto speciale... . Buona visione!

Autore: Redazione

Tag: Tuning , guida sportiva


Top