dalla Home

Novità

pubblicato il 30 maggio 2013

Nuova BMW X5

Il terzo atto della Sport Activity tedesca punta su una “prudente” evoluzione di stile e tecnica. In vendita da fine anno, anche con il 4 cilindri diesel e la trazione posteriore

Nuova BMW X5
Galleria fotografica - Nuova BMW X5Galleria fotografica - Nuova BMW X5
  • Nuova BMW X5 - anteprima 1
  • Nuova BMW X5 - anteprima 2
  • Nuova BMW X5 - anteprima 3
  • Nuova BMW X5 - anteprima 4
  • Nuova BMW X5 - anteprima 5
  • Nuova BMW X5 - anteprima 6

La terza generazione della BMW X5 si presenta al pubblico amante delle grandi SUV sportive (o SAV) con un’immagine più evoluta che rivoluzionata, in linea con quanto proposto recentemente dalla sorella minore X3. Anche l’esperienza acquisita con la X1 è servita a definire lo stile della nuova BMW X5, soprattutto nel frontale dove dominano i fari circolari e la calandra a “doppio rene” di maggiori dimensioni. Oltre a offrire inediti livelli di allestimento la nuova BMW X5 propone interni rivisti con una plancia ridisegnata, una maggiore abitabilità e divanetto posteriore ribaltabile e divisibile 40:20:40. Al lancio, previsto per novembre 2013 in Germania, le motorizzazioni disponibili sulla nuova BMW X5 saranno tre, compresa la M50d da 381 CV, mentre a partire da dicembre seguiranno altre quattro versioni che includono l’inedita BMW X5 sDrive25d che per la prima volta propone trazione posteriore e motore 4 cilindri.

STILE NUOVO, DI FAMIGLIA
Come detto, lo stile caratteristico da grande Sports Activity Vehicle non è stato stravolto sulla nuova BMW X5, ma segue una naturale evoluzione che porta con sé un frontale rivisto, fari circolari (anche adattivi a LED), nervature laterali dietro ai passaruota anteriori e nuovi elementi di carrozzeria che ottimizzano l’aerodinamica; fra questi ultimi si segnalano Air Curtain, Air Breather ed Aeroblades nel lunotto. Per la personalizzazione della nuova BMW X5 sono anche previste le nuove linee Design Pure Experience e Design Pure Excellence, oltre al pacchetto M Sport.

DIVANO POSTERIORE DIVISIBILE
L’interno della nuova BMW X5 propone una plancia ridisegnata con forme ancor più arrotondate e raccordate ai pannelli porta, grande Control Display centrale separato (fino a 10,25 pollici) e posizione di guida rialzata. Lo schienale dei sedili posteriori è divisibile (40:20:40) e abbattibile per aumentare il volume del vano di carico da 650 a 1.870 litri. Per la prima volta sulla X5 il portellone posteriore è attivabile dal posto guida e con il telecomando. Opzionale è invece la terza fila di sedili, una vasta scelta di sellerie in pelle, l’impianto audio Bang & Olufsen High End Surround Sound System e il sistema di entertainment della zona posteriore.

SI PARTE DAL TOP DI GAMMA, POI ARRIVA IL 4 CILINDRI DIESEL
Le prime versioni ad arrivare sul mercato a fine anno saranno in pratica le top di gamma. Si parte infatti con la BMW X5 xDrive50i che con il suo V8 TwinPower Turbo di 4,4 litri, 450 CV e 650 Nm accelera da 0 a 100 km/h in 5,0 secondi e raggiunge i 250 km/h. A seguire si trova la motorizzazione forse più interessante per il mercato italiano, ovvero il 6 cilindri diesel di 3 litri, 258 CV e 560 Nm della BMW X5 xDrive30d che oltre a vantare uno scatto “0-100” in 6,9 secondi e una velocità massima di 230 km/h, promette consumi combinati di 6,2 litri/100 km; anche in questo caso l’omologazione è Euro 6. Per chiudere l’offerta di lancio c’è la “sportiva a gasolio” BMW X5 M50d che con lo stesso turbodiesel common rail in versione triturbo arriva a quota 381 CV e 740 Nm; in questo caso i 100 km/h da fermo si ottengono in 5,3 secondi e la velocità massima arriva 250 km/h, con un consumo nel ciclo combinato di 6,7 litri/100 km. A partire da dicembre 2013 la gamma della nuova BMW X5 sarà completata con le motorizzazioni xDrive40d, xDrive35i e le inedite BMW X5 xDrive25d e BMW X5 sDrive25d (a trazione posteriore), entrambe dotate del quattro cilindri diesel di 2 litri con emissioni di CO2 di solo 149 g/km. Per tutte il cambio di serie è il noto automatico a 8 marce.

GUIDA “SAILING” E INTERNET A BORDO
Fra le altre innovazioni introdotte sulla nuova BMW X5 si segnalano il tasto di selezione della modalità di guida, le sospensioni adattive Comfort, Dynamic e Professional e l’assetto adattivo M, la funzione start/stop, l’ECO PRO con modalità di guida “sailing” e la possibilità di visualizzare lo stato della trazione integrale xDrive. Nell’ambito della gamma BMW ConnectedDrive ci sono l’Head-Up Display con gamma cromatica completa e nuove unità di visualizzazione il BMW Night Vision con riconoscimento di persone ed animali, oltre a Dynamic Light Spot, Lane Change Warning, Speed Limit Info e il nuovo BMW Park Assistant con guida in direzione longitudinale e trasversale. I servizi di mobilità su base internet disponibili sulla nuova BMW X5 comprendono Concierge Service, Remote Service, chiamata di soccorso avanzata, Real Time Traffic Information, accesso a internet, utilizzo di Facebook e di Twitter a bordo e Online Entertainment.

Autore:

Tag: Novità , Bmw , auto europee


Top