dalla Home

Tuning

pubblicato il 28 maggio 2013

Volkswagen Golf VII GTD by ABT

Ancora più sportività per la compatta sportiva tedesca con il 2 litri turbodiesel

Volkswagen Golf VII GTD by ABT
Galleria fotografica - Volkswagen Golf VII GTD by ABTGalleria fotografica - Volkswagen Golf VII GTD by ABT
  • Volkswagen Golf VII GTD by ABT - anteprima 1
  • Volkswagen Golf VII GTD by ABT - anteprima 2

La Volkswagen Golf di settima generazione è sempre più corteggiata dai tuners, soprattutto tedeschi, nelle sue varie versioni e motorizzazioni. Tra le ultime novità c'è l'elaborazione della Golf GTD, l'erede della storica Golf turbodiesel ad alte prestazioni, ad opera di ABT Sportsline. Il primo obiettivo di Hans-Jürgen Abt è stato di rendere la vettura ancora più sportiva rispetto al modello di serie: per questo è stato predisposto un package aerodinamico con spoiler anteriore, nuova calandra, minigonne laterali e decals nel portellone; sono previsti anche un nuovo scivolo posteriore che comprende i quattro terminali di scarico dell'impianto ABT, diverse coperture dei fari e inedite calotte dei retrovisori esterni.

Ovviamente, l'intervento ha riguardato anche il motore: il 2 litri TDI passa da 184 a circa 210 CV, con coppia massima che sale da 380 a 430 Nm, aumentando la già notevole spinta del propulsore, senza compromettere però i buoni valori di consumo garantiti dal turbodiesel tedesco. Per scaricare la potenza a terra, ABT ha infine optato per cerchi in lega della propria produzione, nei modelli ER-C o DR da 18 o 19", disponibili anche come set completo di gommatura sportiva.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Tuning , Volkswagen , tuning


Top