dalla Home

Attualità

pubblicato il 13 maggio 2013

Maserati Quattroporte, Ghibli e Fiat 500L: lavoratori a casa, manca la plastica degli interni

Il fornitore Selmat è in crisi finanziaria e non alimenta più le linee di produzione. Lavoratori fermi anche all'Iveco di Madrid

Maserati Quattroporte, Ghibli e Fiat 500L: lavoratori a casa, manca la plastica degli interni

Come se non bastasse il calo delle vendite di auto nuove, a complicare la vita alle case costruttrici ci si mettono anche i problemi dei fornitori, altra faccia della medaglia della crisi, ovviamente. Per una mancanza di componenti in plastica degli interni dell’azienda Selmat, ad essere coinvolte in uno stop produttivo che dura da venerdì sono le Officine Maserati di Grugliasco, dove vengono assemblate la Quattroporte e la Ghibli.

Linee ferme anche in Serbia, nello stabilimento Fiat Automobiles dove viene costruita la Fiat 500L e nella fabbrica Iveco di Madrid, anch’essa bloccata da venerdì. Se la situazione non si dovesse sbloccare, nei prossimi giorni altri siti potrebbero subire fermi produttivi. Una nota ufficiale del Lingotto fa sapere che "il tutto sta creando gravissimi danni al Gruppo Fiat e agli altri fornitori, che stanno regolarmente consegnando il proprio materiale". I dipendenti della Selmat sono già in cassa integrazione e ora anche le migliaia di lavoratori del Gruppo Fiat, già costrette a non poter lavorare lo scorso venerdì, potrebbero non potersi recare sul posto di lavoro.

Autore: Redazione

Tag: Attualità , auto italiane , produzione , lavoro


Top