dalla Home

Curiosità

pubblicato il 7 maggio 2013

Campagna T-Rex 16S

Una tre ruote canadese con un BMW 6 cilindri in linea da 160 CV

Campagna T-Rex 16S
Galleria fotografica - Campagna T-Rex 16SGalleria fotografica - Campagna T-Rex 16S
  • Campagna T-Rex 16S - anteprima 1
  • Campagna T-Rex 16S - anteprima 2
  • Campagna T-Rex 16S - anteprima 3
  • Campagna T-Rex 16S - anteprima 4
  • Campagna T-Rex 16S - anteprima 5
  • Campagna T-Rex 16S - anteprima 6

Che cos'è la Campagna T-Rex 16S? Un veicolo a due ruote anteriori e una posteriore, quasi una via di mezzo tra una moto e un'auto, secondo una tradizione che ha dei precedenti illustri, soprattutto nel Regno Unito, pensando ad esempio alla Morgan Three Wheeler. La produzione della T-Rex avviene però in Canada, a Montreal, presso una fabbrica di produzione artigianale, dal nome italiano di Campagna, che produce veicoli a tre ruote dal 1995 e che già realizzava una T-Rex con motore 1,4 a 4 cilindri. La T-Rex 16S è destinata a prestazioni ancora maggiori: viene infatti impiegato un motore BMW 6 cilindri in linea, che equipaggia la grande moto BMW K 160 GTL, capace di 160 CV e 175 Nm di coppia massima, e che comprende anche un cambio sequenziale a 6 rapporti, ma qui dotato di retromarcia.

Il telaio è in tubi di acciaio, con struttura a vista, abitacolo quasi totalmente scoperto (manca anche il parabrezza) e due sedili sportivi con cinture a tre punti di attacco; la strumentazione e la plancia sono essenziali, anche se la strumentazione con display comprende anche un sistema moderno di infotainment. La carrozzeria si riduce a una frontale aerodinamico, una specie di "pinna" di coda e varie calotte di copertura, ed è realizzata in fibra di vetro: questo consente di ottenere un veicolo che pesa meno di 500 kg, con notevoli prestazioni, come denuncia il dato di accelerazione 0-100 km/h in meno di 5 secondi. La tenuta di strada, oltre che dalla carreggiata anteriore particolarmente generosa, è garantita anche dai particolari cerchi in alluminio (16" davanti, 18" dietro) con pneumatici ad alte prestazioni, mentre non è prevista l'elettronica di sicurezza, come ABS e controllo di trazione, anche perché la T-Rex è più assimilabile ad una moto che a un'automobile. Il prezzo della T-Rex ammonta in dollari a meno di 50.000 euro, non troppo distante da quello di una sua potenziale rivale, la KTM X-Bow.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , Bmw , auto americane


Top