dalla Home

Attualità

pubblicato il 30 aprile 2013

Federauto al Governo Letta: fate presto!

Senza le km zero il mercato in aprile in calo del 20%: chieste proposte concrete per aiutare le concessionarie

Federauto al Governo Letta: fate presto!

Arriva il nuovo Governo Letta in Italia, dopo la situazione di stasi del post-elezioni, e Federauto, la federazione dei concessionari italiani, lancia subito un grido di allarme: secondo i dati forniti dai venditori stessi, il mercato di aprile registra a oggi circa il 20% in meno di immatricolazioni rispetto al mese di aprile dello scorso anno, al netto delle km zero immatricolate a fine mese, che potranno attenuare un poco il dato negativo. Secondo il presidente di Federauto, Filippo Pavan Bernacchi, il governo precedente è in gran parte responsabile di questo trend negativo: "Tasse, tasse, e ancora tasse su chi acquista e utilizza un autoveicolo. Politica che, nel 2012, ha fatto introitare 3 miliardi di euro in meno allo Stato, tra Iva e tasse varie, e che ha distrutto la domanda e l'occupazione".

Secondo Federauto, non si tratta di pessimismo senza un riscontro nei fatti: oltre alla crescita del debito pubblico, all'aumento dei debiti dello Stato verso le aziende private e alla riduzione dei finanziamenti alle imprese, c'è la difficoltà oggettiva della chiusura delle imprese stesse, con conseguente licenziamento dei lavoratori, e con l'allarmante dato di circa 6,4 milioni milioni di persone, secondo il Corriere della Sera, ai margini del mondo del lavoro. L'obiettivo, dunque, è di unire le forze tra gli operatori del settore automobilistico, e di portare al nuovo governo proposte chiare e condivise, con idee per l'alleggerimento della pressione fiscale e l'aumento dei consumi interni; questo potrà finalmente aiutare le concessionarie, che, dichiara sempre Pavan Bernacchi, "fatturano l'11,4% del PIL, partecipano alle entrate fiscali dello Stato per il 16,6% e con l'indotto allargato occupano 1.200.000 persone".

Autore: Sergio Chierici

Tag: Attualità , produzione , nomine


Top