dalla Home

Curiosità

pubblicato il 29 aprile 2013

Ford e GM sviluppano insieme un nuovo cambio automatico a 9 e 10 marce

Il cambio permetterà migliori prestazioni e minori consumi grazie a software differenziati per ogni marchio

Ford e GM sviluppano insieme un nuovo cambio automatico a 9 e 10 marce

Molto del futuro delle tecnologia automobilistica si gioca sui cambi di velocità, che sono in grado non solo di migliorare genericamente le prestazioni o il piacere di guida, ma soprattutto di garantire la massima efficacia a seconda del tipo di motorizzazione. Le case corrono dunque al riparo anche con la progettazione congiunta: è il caso di Ford e General Motors che hanno da poco siglato un accordo per la sviluppo comune di cambi automatici di nuova generazione a 9 e a 10 marce, dotati di tecnologia avanzata, e destinati ad automobili, crossover, SUV e trucks.

La nuova trasmissione potrà essere adattata ad architetture con trazione anteriore o posteriore, e permetterà di migliorare le prestazioni e di ridurre il consumo di carburante. Non è la prima volta che i due grandi gruppi americani collaborano in progetti che riguardano i cambi di velocità: questo è già accaduto in altre due occasioni negli ultimi 10 anni, e sono stati prodotti più di 8 milioni di cambi a 6 velocità sviluppati congiuntamente, per trazioni anteriori quali Fusion, Edge, Escape ed Explorer per Ford, Malibu, Traverse, Equinox e Cruze per GM-Chevrolet. Al termine della progettazione comune, che è già stata avviata, i cambi verranno costruiti dalle rispettive fabbriche, ma con molte componenti in comune, soprattutto di natura meccanica -mentre il software di controllo specifico permetterà di personalizzare le trasmissioni, in funzione dei singoli modelli, ma anche della diversa personalità di ogni singolo marchio.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Curiosità , auto americane


Top