dalla Home

Tecnica

pubblicato il 29 aprile 2013

Volkswagen studia il cambio automatico DSG a 10 marce

Il doppia-frizione passerà da 7 a 10 rapporti per contribuire all'obiettivo di far percorrere a tutte le Volkswagen più di 25 km/l

Volkswagen studia il cambio automatico DSG a 10 marce

Due frizioni e 10 marce: ecco come il cambio automatico dual clutch DSG del Gruppo Volkswagen rilancia la sfida ai concorrenti ad otto e nove rapporti della ZF. Ad annunciarlo è stato l’ad del colosso di Wolfsburg, Martin Winterkorn, in concomitanza con l’International Vienna Motor Symposium. Un’occasione per parlare di futuro a 360°, anticipando anche lo sviluppo di un turbodiesel ad alte prestazioni con una potenza specifica di 136 CV/litro. Ma le tecnologie che porteranno all’obiettivo dichiarato di far consumare tutte le Volkswagen meno di 4 l/100 km (cioé percorrere più di 25 km/l) entro il 2020 saranno diverse, spaziando dai motori a combustione interna ultra-efficienti alla propulsione ibrida plug-in ed elettrica, passando anche attraverso l’evoluzione delle auto a metano. Sempre entro il 2020, le emissioni medie di CO2 della flotta di tutte le nuove Volkswagen si dovrebbero attestare su un valore di 95 g/km. “A partire dall’anno 2000 - secondo Winterkorn - abbiamo ridotto i consumi dei nostri motori TDI e TSI di più del 30%: sono convinto che entro il 2020 avremo un incremento nell’efficienza di un ulteriore 15%”.

Autore:

Tag: Tecnica , Volkswagen , inquinamento , auto ibride , nuovi motori


Top