dalla Home

Novità

pubblicato il 19 aprile 2013

Audi S3 berlina

Anche la versione a tre volumi e quattro porte monta il 2.0 TFSI da 300 CV

Audi S3 berlina
Galleria fotografica - Audi S3 berlinaGalleria fotografica - Audi S3 berlina
  • Audi S3 berlina - anteprima 1
  • Audi S3 berlina - anteprima 2
  • Audi S3 berlina - anteprima 3
  • Audi S3 berlina - anteprima 4
  • Audi S3 berlina - anteprima 5
  • Audi S3 berlina - anteprima 6

Il Salone di Shanghai (21-29 aprile 2013), oltre ad essere il palcoscenico di debutto dell’Audi A3 berlina segna l’esordio assoluto dell’Audi S3 berlina, versione sportiva che monta il motore 2.0 TFSI da 300 CV e 380 Nm. Nasce così la terza interpretazione della sportiva compatta di Ingolstadt, già presentata sotto forma di S3 tre porte e S3 Sportback.

GRINTA A TRE VOLUMI
La caratterizzazione estetica dell’Audi S3 berlina è quella classica impostata dal reparto quattro GmbH. Questa comprende i paraurti modificati con prese d’aria maggiorate, la calandra single frame specifica, la bandelle laterali, i gusci dei retrovisori metallici, lo spoiler sul bagagliaio e le ruote da 18”. Il diffusore posteriore lascia posto per quattro terminali di scarico di forma ovale. Gli interni ricalcano esattamente quello della S3, con sedili sportivi, strumentazione “S” con quadranti grigi e inserti 3D.

250 KM/H, COME TUTTE LE S3
Grazie al quattro cilindri con doppia iniezione di benzina, collettore di scarico integrato nella testata e turbocompressore l’Audi S3 berlina è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in 4,9 secondi con il cambio S tronic, tempo che sale a 5,3 secondi se si opta per il cambio manuale. La velocità massima è come di consueto limitata elettronicamente a 250 km/h, mentre il consumo combinato oscilla fra i 6,9 e i 7 l/100 km a seconda della trasmissione utilizzata.

ASSETTO RIBASSATO
L’assetto dell’Audi S3 berlina è abbassato di 25 mm e le ruote di grande diametro ospitano all’avantreno dischi freno da 340 mm. Il servosterzo ad assistenza progressiva è regolato per la sportività della S3 e si interfaccia con il sistema di gestione della dinamica “drive select”, mentre il controllo delle sospensioni Audi magnetic ride resta opzionale.

Autore:

Tag: Novità , Audi , auto europee , shanghai


Top