dalla Home

Curiosità

pubblicato il 18 aprile 2013

Le italiane vogliono un'auto italiana

Il marchio Fiat è in testa alle vendite al femminile seguito da Lancia. I segmenti più popolari sono quello delle utilitarie e delle citycar

Le italiane vogliono un'auto italiana

Nuova, utilitaria e italiana. E' questa l'auto che vogliono le automobiliste del Bel Paese. La maggior parte preferisce evitare i passaggi di proprietà (61,1%) e predilige dimensioni compatte, da medio-piccola (49,8%) o da city car (23,6%). Le station wagon piacciono poco alle donne (2,4%) e le vetture di dimensioni medie o grandi, contrariamente a quanto si potrebbe immaginare visto che tante "mamme" guidano i SUV, hanno scarso successo tra il pubblico femminile. Appena il 15% delle 250 signore e signorine intervistate dall'Istituto di Ricerca Gfk Eurisko per conto di Automobile.it hanno affermato di desiderarle. L'auto che piace è agile in città ed esibisce un marchio italiano. Come in passato è ancora Fiat il brand più diffuso tra le donne italiane (34%), seguito da quello Lancia (9%). A seguire ci sono Toyota, Opel, Renault e Ford al 6%, Citroen al 5%, Nissan, Volkswagen e Peugeot alla pari al 4%, Mercedes e Alfa Romeo entrambe al 3%, Chevrolet, Hyundai e Suzuki al 2%, Audi, smart, Seat e MINI con l’1%, e le restanti altre marche con un 3% complessivo.

L'auto premium è considerata da uomo e solo il 12% delle donne si dice "premium-lover". Le italiane sono razionali nell'acquisto ed utilizzano la macchina quasi esclusivamente per svago, shopping e commissioni, non per recarsi in ufficio o per mostrarla agli amici. Quasi 9 donne su 10 (85%) ne valuta attentamente le caratteristiche tecniche ed i costi prima di comprarla e solo il 15% sarebbe un acquirente emozionale, che si basa sulla linea, l'estetica, il marchio e gli interni. La percentuale tuttavia oscilla lievemente a seconda della latitudine: più emozionali le donne del Centro (77% razionali – 23% emozionali), mentre le più razionali sarebbero al Sud (92%, contro solo l’8% di emozionali). Attenzione però: le donne non sottovalutano mai l'aspetto estetico dell'auto quando permette di distinguersi dalle altre (49%), di esprimere la propria personalità (33%) o di riflettere la propria posizione sociale (22%).

Autore:

Tag: Curiosità , donne motori , statistiche


Top