dalla Home

Home » Argomenti » Manutenzione

pubblicato il 5 aprile 2013

Revisione auto: nel 2012 spesi 2,5 miliardi di euro

E' lo 0,9% rispetto al 2011. Gli incassi nelle officine sono scesi del 2,7%, ma le tariffe sono aumentate per l'IVA più salata

Revisione auto: nel 2012 spesi 2,5 miliardi di euro

Nella tabella che descrive le revisioni auto in Italia tutti i segni sono negativi, tranne uno: quello riferito all'IVA. Nel 2012 gli italiani hanno speso 2,5 miliardi di euro per far revisionare la propria auto presso le officine autorizzate (-0,9%) per un totale di 13.046.564 revisioni contro le 13.403.836 dell'anno scorso (-2,7%); il compenso alle officine è sceso dai 603.172.620 euro ai 587.095.380 euro (-2,7%), però l'IVA è salita da 282.150.748 euro a 289.764.186 euro (+2,7). I dati li fornisce l'Osservatorio Autopromotec, ricordando che, se la spesa per le revisioni ha accusato una modesta contrazione, è proprio perché sono diminuite le auto revisionate.

Inoltre, se andiamo nel dettaglio il costo medio è salito a 105,75 euro con un incremento che, sulla base degli indici Istat, è stato dell’1,92% e che è dovuto alla dinamica dei prezzi delle operazioni di manutenzione e riparazione. Modesto invece l'incremento della tariffa per la revisione vera e propria che è ferma a 45 euro dal 2008 per la parte che va alle officine ma, per effetto dell’incremento dell'IVA, la parte che va al Fisco con i costi accessori è arrivata a 20,15 euro portando così l’entità della tariffa, imposte comprese, a 65,15 euro.

Autore:

Tag: Mercato , sicurezza stradale


Top