dalla Home

Test

pubblicato il 27 marzo 2013

Renault ZOE, l'auto elettrica verso la normalità

Sorprende per spazio interno e divertimento di guida. Ed è anche carina. Purtroppo costa quasi 22 mila euro e non supera i 150 km di autonomia reale

Renault ZOE, l'auto elettrica verso la normalità
Galleria fotografica - Renault ZOEGalleria fotografica - Renault ZOE
  • Renault ZOE - anteprima 1
  • Renault ZOE - anteprima 2
  • Renault ZOE - anteprima 3
  • Renault ZOE - anteprima 4
  • Renault ZOE - anteprima 5
  • Renault ZOE - anteprima 6

Si può definire normale un’auto elettrica? Se l’auto in questione ha forme, dimensioni ed equipaggiamenti simili a quelli di una vettura tradizionale, un prezzo giusto e un’autonomia sufficiente per il tipo di utilizzo, la risposta può essere affermativa. Il problema è che auto elettriche “normali” ancora non esistono, ma un passo avanti verso questo concetto di “normalità” lo ha fatto Renault, con il lancio commerciale della nuova ZOE che arriverà nelle concessionarie a maggio.

OVETTO HI TECH
A vederla per strada la ZOE si distingue subito dalle altre citycar. La sua estetica ha un che di futuristico con quei fari piccoli e caleidoscopici, le fiancate sinuose e la linea pulita. Per certi versi sembra un prototipo, tant’è che è molto simile alla concept car che anticipò questo modello al Salone di Parigi di due anni fa. Ma le dimensioni sono quelle di un’utilitaria vera (è più lunga e più larga di una Clio), le porte sono cinque e la forma della carrozzeria per quanto possa essere caratterizzata da alcune ricercatezze stilistiche, è comunque quella di una “normale” auto due volumi pensata per la città. Però è elettrica e questo Renault lo vuole far capire, perché è un valore positivo, distintivo e probabilmente desiderato dal cliente che possiede un'auto del genere.

SPAZIO E PULIZIA
Se vista da fuori la ZOE sembra piccolina - un ovetto appunto - per via di quella forma affusolata che serve a dissimulare un’altezza superiore alla media (ai progettisti serviva qualche centimetro per installare le batteria sotto al pianale), una volta a bordo si viene sorpresi dalla spaziosità. Del resto il corpo vettura della ZOE i suoi centimetri li occupa per bene (408 cm in lunghezza, 194 di larghezza e 156 di altezza) e questi si traducono in una buona abitabilità per quattro persone. Il merito è anche dei designer che hanno scelto colori e materiali capaci di enfatizzare la sensazione di spazio. La plancia si presenta come un blocco unico (i designer dicono di essersi ispirati al disegno di una pala eolica) con superfici arcuate molto pulite che vengono “rotte” al centro dalla presenza della consolle che raduna i comandi del climatizzatore e lo schermo touch dell’impianto di infotelematica R-Link.
Lo spazio è abbondante anche per il bagagliaio, che sulla carta è addirittura più capiente di quello della Clio: 338 litri fino alla cappelliera, 1.225 litri ripiegando i sedili e riempiendo l’auto fino al tetto. Il vano è però un pò infossato e si presenta con una soglia di metallo verniciato. E’ bella da vedere, ma in mancanza di protezioni in plastica si può graffiare.

ELETTRICA E' BRILLANTE
Come sapete all’accensione un’auto elettrica non fa rumore, ma emette dei suoni più o meno simpatici per segnalare a chi guida che si può partire. Nel caso della ZOE è stato studiato un jingle specifico a cui segue un’animazione del quadro strumenti, rigorosamente digitale. Quest’ultimo indica la velocità, l’autonomia residua e il flusso istantaneo di energia. Spostiamo il selettore in D e ci mettiamo in moto accorgendoci subito che la ZOE fino a 30 km/h fa rumore. E’ il suono “avverti-pedoni” emesso da un altoparlante posto dietro la presa d’aria anteriore. Chi guida lo può disattivare, ma soprattutto può personalizzarlo su tre sound diversi uno dei quali è molto simile alla De Lorean di Ritorno al Futuro… Scoperta questa chicca acceleriamo e veniamo letteralmente conquistati dal brio delle ZOE. Lo spunto da fermi è fulmino (4 secondi nello 0-50 km/h), ma poi prosegue fino a 70, 80... 100 km/h (la velocità massima è di 135 km/h) con un’ottima progressione. E’ il bello del motore elettrico - lo ricordiamo - che ti fornisce tutta la coppia motrice quasi subito e che in questo caso dispone di una potenza equivalente a 88 CV (65 kW) di una benzina tradizionale. La rapidità di ripresa, a qualsiasi andatura, rende la ZOE davvero divertente e invoglia alla guida “sportiva” anche perché il peso non si avverte troppo ed è comunque compensato da una buona stabilità (il pacco batteria aiuta molto in tal senso). L’approccio cambia non appena ci si ricorda che le batterie hanno un’autonomia finita e che il piede leggero può influenzarla fino al 50%. Sulla carta la ZOE dichiara 210 chilometri in ciclo di omologazione che nell’uso stradale, indicato puntualmente dal computer di bordo, equivalgono a 120-150 chilometri. Dipende, appunto, dallo stile di guida.
Altro tema critico per un’auto elettrica è quello dei tempi di ricarica. La buona notizia è che la ZOE introduce un caricatore di tipo avanzato perchè si adatta alla potenza disponibile sulla presa, monofase o trifase fino a 43 kW. Il vantaggio principale è che il Caméléon (così lo hanno ribattezzato) consente di ricaricare l’auto a potenze intermedie, più diffuse e comunque in grado di garantire tempi di ricarica non biblici. Per intenderci, la maggior parte delle (poche) colonnine disponibili in Italia viaggiano a 22 kW il che significa che possono ricaricare l’80% della batteria della ZOE in 1 ora. A 11 kW serve esattamente il doppio del tempo. Con le colonnine a ricarica rapida da 43 kW basteranno invece 30 minuti, sempre per l’80% di carica. La ricarica della batteria si effettua attraverso il bocchettone nascosto anteriormente dietro la Losanga Renault; il cavo si deve attaccare e staccare ogni volta e viene riposto in un’apposita sacca nel bagagliaio.

QUANTO COSTA
Le auto elettriche costano ancora tanto e la ZOE non fa eccezione. Ma il rapporto contenuti-funzionalità-prezzo di questa Renault risulta fra i più competitivi del mercato. Anche perché non esistono concorrenti paragonabili per dimensioni e posizionamento. La ZOE si acquista ad un prezzo base di 21.650 euro. Nell’equipaggiamento di serie è compreso di climatizzatore, radio USB e sistema infotelematico R-Link con navigatore satellitare. Volendo qualche accessorio in più bisogna salire di allestimento e quindi di prezzo: a 23.450 euro sono disponibili due varianti, Zen e Intens. Il primo strizza l’occhio al confort di viaggio e offre di serie lo ionizzatore d’aria, il diffusore di fragranze e i rivestimenti dei sedili in teflon (impermeabile e antimacchia). Il secondo privilegia la praticità di guida con la presenza della retrotelecamera posteriore.
Al suddetto prezzo di listino bisogna sommare il costo del noleggio della batteria pari a 79 euro al mese per un chilometraggio annuo di 12.500 km (nel canone è incluso il servizio di soccorso stradale). E poi conviene considerare 1.000 euro per l’istallazione di una presa di ricarica in garage, secondo noi irrinunciabile finchè la rete di colonnine pubbliche non sarà capillare. Ma ovviamente bisogna avere un garage a disposizione. I vantaggi? Si risparmia innanzitutto sul rifornimento di energia: la stima è che per percorrere 100 chilometri si spendono meno di 2 euro di elettricità. E poi si riducono i costi di gestione in fatto di manutenzione (-30% secondo Renault) e tassazione (per i primi cinque anni di vita le auto elettriche non pagano il bollo). Inutile dire che il mero bilancio economico non rende conveniente la ZOE. Ma sappiamo che sono altri i fattori che devono convincere gli automobilisti a scegliere (oggi) un’auto elettrica, come il principio che il rispetto dell’ambiente non ha prezzo. Per costoro, secondo noi, la ZOE è al momento il miglior prodotto disponibile sul mercato.

Scheda Versione

Renault ZOE
Nome
ZOE
Anno
2012
Tipo
Normale
Segmento
utilitarie
Carrozzeria
2 volumi
Porte
5 porte
Motore
elettrica
Prezzo
VAI ALLA SCHEDA

Autore:

Tag: Test , Renault , auto elettrica


Listino Renault ZOE

Allestimento Trazione Alim. CV Cil. Posti Prezzo
ZOE Flex anteriore elettrico 92 0 5 € 22.500

LISTINO

Zen R240 anteriore elettrico 88 0 5 € 24.000

LISTINO

Zen Q210 anteriore elettrico 88 0 5 € 24.450

LISTINO

ZOE Life R90 Flex anteriore elettrico 92 0 5 € 25.000

LISTINO

ZOE Life Q90 Flex anteriore elettrico 88 0 5 € 25.700

LISTINO

ZOE Intens R90 Flex anteriore elettrico 92 0 5 € 26.800

LISTINO

ZOE Intens Q90 Flex anteriore elettrico 88 0 5 € 27.500

LISTINO

ZOE Bose R90 Flex anteriore elettrico 92 0 5 € 29.600

LISTINO

Tutti gli allestimenti »

 

Top