dalla Home

Curiosità

pubblicato il 15 dicembre 2006

Ordine record per la Rolls Royce Phantom

Ordine record per la Rolls Royce Phantom
Galleria fotografica - Ordine record per la Rolls Royce PhantomGalleria fotografica - Ordine record per la Rolls Royce Phantom
  • Ordine record per la Rolls Royce Phantom - anteprima 1
  • Ordine record per la Rolls Royce Phantom - anteprima 2
  • Ordine record per la Rolls Royce Phantom - anteprima 3
  • Ordine record per la Rolls Royce Phantom - anteprima 4

Avete mai visto su strada una Rolls Royce Phantom da quando è stata messa in vendita (circa 3 anni fa)? Se non bazzicate frequentemente per Montecarlo, Nizza, Cannes o nei quartieri più "in" di capitali come Londra o Parigi la risposta è probabilmente negativa. Ed è normale che sia così, se si pensa al prezzo, alle dimensioni e più in generale all'esclusività di questa superberlina inglese.

Fa effetto pensare che c'è un posto nel mondo (che non è la fabbrica Goodwood) dove nello stesso istante se ne potevano contare 14, tutte nuova di zecca. Un'immobilizzazione finanziaria letteralmente parcheggiata in pochi metri quadrati e del valore di oltre 6 milioni di Euro, optional e costi di immatricolazione esclusi. Chi si è potuto permettere tanto è la Peninsula Hong Kong, catena internazionale di Hotels che opera in vari paesi fra cui la Cina. Una tradizione trentennale vuole che gli ospiti di questi alberghi possano essere trasportati in Rolls Royce. Così dal lontano 1970 vengono acquistate e periodicamente rinnovate intere flotte di Rolls. Un ordine del genere non ha però precedenti, né per la factory britannica, né per le casse della Peninsula Hotels. Non a caso per la consegna delle quattordici chiavi (e per stringere con molto molto affetto la mano del cliente) si è scomodato il CEO Rolls Royce, volato ad Hong Kong.

Ogni Phantom è stata fabbricata a mano e ha partecipato al programma Rolls Royce Bespoke, che permette una personalizzazione nei minimi particolari dell'auto. E le specifiche gradite alla Peninsula Hotels erano svariate, come un capiente frigorifero di bordo, un porta asciugamani riscaldato e un bagagliaio modificato per migliorare capienza e facilità di carico. E' stata anche potenziata l'illuminazione per i passeggeri posteriori e il posizionamento dedicato di alcuni comandi del climatizzatore e degli alzacristalli. Notevole è anche il sistema di intrattenimento di bordo che comprende un impianto Hi-fi Lexicon con 15 altoparlanti e 9 canali di amplificazione per una potenza di 420 watts. C'è naturalmente anche un lettore DVD con schermi da 12 pollici integrati sul retro dei tavolinetti da "pic nic".

Ma forse il dato più significativo fra tutti è quello relativo al tempo di produzione di un auto del genere: 1 mese per ogni esemplare.

Autore: Alessandro Lago

Tag: Curiosità , Rolls-Royce


Top