dalla Home

Curiosità

pubblicato il 19 marzo 2013

Google Street View è arrivato sull'Everest

L'esplorazione stradale a 360 gradi è salita anche sul Kilimanjaro e su altre vette in giro per il mondo

Google Street View è arrivato sull'Everest

Non solo strade percorribili dalle auto. Google Maps è andato oltre e con Street View ha esplorato i luoghi più remoti del pianeta mettendone in rete le immagini panoramiche a 360 gradi. Come si legge sul blog ufficiale di Google Street View "ognuno di noi ha una lista di posti da sogno che vorrebbe raggiungere" e tra quelli di Google Maps ci sono alcune delle montagne più famose del mondo. Difficile immaginare delle auto che si "arrampichino" fino a queste quote. Per salire sull'Everest (8.848 metri, in Asia) e sul Kilimanjaro (5.895 metri, in Africa), la troupe di Street View si è mossa a piedi. Grazie a questa scalata adesso tutti possono vedere come sono le cime più famose della Terra attraverso lo schermo di un PC, di un tablet o di uno smartphone. Queste informazioni però ci auguriamo che non arrivino mai in un navigatore satellitare, perché, per quanto sia bello guidare un'auto, è altrettanto vero che certi traguardi si possono apprezzare solo se raggiunti sulle proprie gambe.

Autore:

Tag: Curiosità , navigatori satellitari , google , iphone , android , ipad


Top