dalla Home

Mercato

pubblicato il 18 marzo 2013

Porsche: 2012 il miglior anno di sempre

La Cavallina va controcorrente con una crescita delle vendite del 27% trainata dalla 911 Tipo 997

Porsche: 2012 il miglior anno di sempre

Nonostante la crisi dell'auto c'è chi continua a crescere. Come Porsche, che alla conferenza annuale degli investitori ha annunciato i risultati di un 2012 che per la Casa di Zuffenhausen è stata la migliore annata di sempre in termini di mercato. Lo scorso anno sono state infatti vendute in tutto il mondo 143.096 vetture, con una crescita rispetto al 2011 del 27%. Il modello che ha guadagnato più quote di mercato è stato naturalmente la 911 che grazie al lancio della nuova generazione 997: le vendite hanno fatto un salto del 49%, chiudendo il 2012 con un totale di 26.203 unità. La Cayenne prosegue nel suo ruolo di best seller con 77.822 esemplari venduti (+30%), mentre la Boxster lanciata a marzo del 2012 ha raccolto 10.126 ordini d'acquisto, pari ad un +66%.

I mercati più importanti per il marchio tedesco sono stati quello nordamericano, sul quale sono state vendute 39.192 vetture con una variazione positiva del 34%, così come la Cina (Hong Kong compresa) dove le sportive di Zuffenhausen vendute sono state 33.590 (+32%). In Europa la crescita nel 2012 ha raggiunto quota +8% con 31.094 unità escludendo la Germania: sul mercato interno le Porsche acquistate sono state ben 16.090, con un guadagno sul 2011 pari al 16%. La produzione nell'anno fiscale 2012 ha raggiunto un nuovo record: sono state assemblate 1151.999 vetture (+19%), di cui 28.419 911, 83.208 Cayenne, 27.056 Panamera e 13.316 Boxster/Cayman.

Autore:

Tag: Mercato , Porsche , immatricolazioni


Top