dalla Home

Accessori

pubblicato il 11 marzo 2013

Volvo presenta la frenata automatica "salva ciclista"

Un radar e una telecamera in grado di rilevare un ciclista che cambia direzione

Volvo presenta la frenata automatica "salva ciclista"

Al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013), Volvo non si limita a presentare l'aggiornamento della propria gamma, ma porta al debutto anche tecnologie innovative, che, come da tradizione della casa, riguardano innanzi tutto la sicurezza. In particolare, viene proposta una funzionalità di frenata automatica, già sperimentata nel caso di potenziale urto con un pedone, dopo aver rilevato una bicicletta che cambia improvvisamente direzione. Il sistema sarà proposto in un pacchetto unico denominato Pedestrian and Cyclist Detection.

RADAR E TELECAMERA PER RILEVARE I CICLISTI CHE CAMBIANO DIREZIONE
Ben il 50% degli incidenti mortali che hanno riguardato ciclisti sono stati causati dall'urto con un'automobile. Partendo da questo principio, i tecnici Volvo hanno adattato il sistema di rilevamento pedoni, che combina un'unità radar nella calandra anteriore, una telecamera disposta davanti allo specchio retrovisore interno e un'unita centrale di controllo, per accorgersi della presenza di un ciclista che sta procedendo nella stessa corsia dell'auto, e quindi compie una deviazione improvvisa. Il sistema, se rileva un urto imminente, provvede a dare un segnale di allerta e a frenare automaticamente, ovviamente con un'efficacia tanto maggiore quando è inferiore la velocità dell'auto.

DA MAGGIO 2013 IN OPZIONE SU TUTTE LE VOLVO
Il sistema di sensori effettua una scansione dell'area anteriore: al radar è affidato il compito di accorgersi della presenza di ostacoli davanti all'auto e di rilevarne la distanza, alla telecamera quello di individuare il tipo di oggetto. Per distinguere le due diverse tipologie, pedoni e ciclisti, il radar è dotato di una doppia profondità di campo, mentre la telecamera ad alta risoluzione è in grado di riconoscere le sagome, il tutto sotto il controllo coordinato dell'unità centrale. Quando sia radar che sensori confermano la presenza di un oggetto, i freni entrano automaticamente in azione anche con piena potenza. Il sistema, che può rilevare anche la collisione con altri tipi di veicoli che procedono nella stessa corsia, sarà disponibile a partire dalla metà di maggio 2013 per le Volvo V40, S60, V60, XC60, V70, XC70 e S80.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Accessori , Volvo


Top