dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 7 marzo 2013

Mitsubishi CA-MiEV concept

A Ginevra un'elettrica compatta con autonomia di 300 km

Mitsubishi CA-MiEV concept
Galleria fotografica - Mitsubishi CA-MiEV conceptGalleria fotografica - Mitsubishi CA-MiEV concept
  • Mitsubishi CA-MiEV concept - anteprima 1
  • Mitsubishi CA-MiEV concept - anteprima 2
  • Mitsubishi CA-MiEV concept - anteprima 3
  • Mitsubishi CA-MiEV concept - anteprima 4
  • Mitsubishi CA-MiEV concept - anteprima 5
  • Mitsubishi CA-MiEV concept - anteprima 6

Tra le concept car presenti al Salone di Ginevra (7-17 marzo) è di un certo interesse la Mitsubishi CA-MiEV, prototipo di vettura elettrica da destinarsi ad un ambito non esclusivamente urbano. Si tratta di un veicolo dimostrativo, con un design originale e non legato ad una futura produzione, ma con tecnologie che potranno essere applicate su vetture di serie destinate ai mercati internazionali a medio e lungo termine.

COMPATTA E AERODINAMICA
Il design della Mitsubishi CA-MiEV, impostata come una compatta due volumi fastback a 5 porte e 5 posti (4.050 x 1.775 x 1.550 mm, con 2.550 mm di passo), ha come scopo principale l'affinamento aerodinamico: il Cx è pari a 0,26, e tutti i dettagli favoriscono il corretto scorrimento dei flussi d'aria, come le telecamere in luogo degli specchietti, le prese d'aria minime, il diffusore posteriore. Non mancano nella CA-MiEV anche soluzioni grafiche originali, come le luci anteriori e posteriori dalle forme arcuate e tese, la piega nella fiancata che si solleva sui parafanghi posteriori creando un effetto di movimento, la linea di spalla a rilievo che prosegue in un marcato spoiler posteriore.

300 KM E RICARICA WIRELESS
Non meno interessante è la motorizzazione della Concept CA-MiEV, per il debutto di un sistema elettrico di nuova generazione, che comprende innanzi tutto un motore all-in-one, in grado di fornire 80 kW e comprendente nella stessa struttura anche inverter e caricabatterie, per un'ottimizzazione del peso; il pacco delle batterie agli ioni di litio ad alta densità, con capacità di 28 kW, risulta particolarmente compatto, mentre è previsto un sistema di ricarica wireless a risonanza magnetica, attualmente in corso di verifica e collaudo, per evitare la ricarica attraverso la consueta presa di corrente. Oltre alla potenza massima, l'unico dato dichiarato, ma piuttosto interessante, è l'autonomia: il veicolo sarebbe infatti in grado i percorrere circa 300 km con un pieno di energia, sufficienti per un impiego extra-urbano. La Mitsubishi CA-MiEV è anche dotata di sistemi di connettività avanzati, quali controllo remoto di funzionalità e invio automatico di e-mail in caso di furto o chiamate automatiche in caso di emergenza, nonché il trasferimento di dati dal proprio smartphone, e il monitoraggio remoto dell'energia.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Prototipi e Concept , Mitsubishi , ginevra , car design


Top