dalla Home

Novità

pubblicato il 7 marzo 2013

Nuova Bentley Flying Spur

Per Ginevra la nuova berlina Bentley con il W12 da 625 CV

Nuova Bentley Flying Spur
Galleria fotografica - Nuova Bentley Flying SpurGalleria fotografica - Nuova Bentley Flying Spur
  • Nuova Bentley Flying Spur - anteprima 1
  • Nuova Bentley Flying Spur - anteprima 2
  • Nuova Bentley Flying Spur - anteprima 3
  • Nuova Bentley Flying Spur - anteprima 4
  • Nuova Bentley Flying Spur - anteprima 5
  • Nuova Bentley Flying Spur - anteprima 6

Debutta al Salone di Ginevra (7-17 marzo) la nuova Bentley Flying Spur, berlina di grandi dimensioni ma posizionata al di sotto dell'ammiraglia Mulsanne. Tra le sue caratteristiche, un design classico con tocchi di modernità, il consueto abitacolo con finiture e tecnologie di alto livello, e un solo motore potentissimo: il 6 litri W12 biturbo eroga infatti ben 625 CV, un record tra le berline Bentley.

DESIGN CLASSICO CON DETTAGLI MODERNI
Il design della Bentley Flyng Spur mantiene le caratteristiche tipiche delle grandi berline a tre volumi di "scuola" inglese, con tratti stilistici provenienti dalle più recenti proposte: si notano, tra le altre cose, la calandra più arrotondata e moderna, i caratteristici doppi fari circolari e luci diurne a LED, i grandi cerchi da 19", la linea di spalla che si solleva sopra la ruota posteriore a simulare un classico parafango, il lunotto posteriore molto inclinato, la coda con elementi a sviluppo orizzontale, ma con "firme" ovali all'interno dei fari, che fanno riscontro ai doppi terminali di scarico, anch'essi ovali. La lunghezza totale è pari a 5.295 mm, con passo di ben 3.065 mm, larghezza pari a 1,976 mm e altezza di 1.488 mm.

FINITURE ARTIGIANALI E CONNETTIVITA'
All'interno, si nota una plancia con elementi moderni, a cominciare dal sistema di infotaiment con touch screen da 8", che comprende connettività wireless e impianto audio a otto altoparlanti; l'ampia consolle centrale contiene i comandi principali, proseguendo nel largo tunnel, mentre ai lati, simmetricamente, sono definite la zona del passeggero, e quella del guidatore, comprendente la strumentazione coperta da palpebra. Finiture e materiali sono di gran lusso, realizzati con modalità artigianali, a cominciare dalle varietà di legno, e variamente personalizzabili. Tra le dotazioni sono previsti anche schermi tattili per i passeggeri posteriori e, a richiesta, un sistema audio firmato Naim da ben 1.100 W. L'abitacolo è ordinabile nella versione a 5 posti o a 4 con vano tra i sedili, con sedili rivestiti in pelle di alta qualità e 12 differenti colorazioni.

W12 DA 625 CV E 322 KM/H
La nuova Bentley Flyng Spur mantiene intatta la sportività propria delle vetture della casa, grazie soprattutto all'impiego del 6 litri W12 48 valvole da ben 625 CV a 6.000 giri/min e 800 N di coppia massima a partire da 2.000 giri/min; il motore è abbinato al cambio automatico ZF a 8 rapporti, e trasmette il moto a tutte e quattro le ruote, con coppia distribuita al 60% al posteriore. L'attento studio sul peso rispetto al modello precedente, ad esempio con l'impiego dell'alluminio per cofano e parafanghi anteriori, consente alla Flyng Spur di essere più leggera di 50 kg rispetto al modello precedente, e di migliorare del 14% il rapporto peso/potenza, con un rigidità torsionale superiore del 4%; la vettura è così in grado di raggiungere i 100 km/h da ferma in 4,6 secondi, con velocità massima di 322 km/h, mentre il consumo medio si attesta sui 14,7 l/100 km. L'assetto, con sospensioni ad aria ad altezza variabile (doppio triangolo anteriore e multilink al retrotreno), è un compromesso tra il tipico comfort Bentley e la sportività di una supercar.

Autore: Sergio Chierici

Tag: Novità , Bentley , ginevra


Top