dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 4 marzo 2013

Kia provo concept

E’ una compatta sportiva ibrida disegnata in Europa, anticipazione del nuovo stile coreano

Kia provo concept
Galleria fotografica - Kia provo conceptGalleria fotografica - Kia provo concept
  • Kia provo concept - anteprima 1
  • Kia provo concept - anteprima 2
  • Kia provo concept - anteprima 3
  • Kia provo concept - anteprima 4
  • Kia provo concept - anteprima 5
  • Kia provo concept - anteprima 6

La Kia provo concept esposta al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013) è una proposta di stile della Casa coreana che prefigura i futuri sviluppi tecnico-stilistici delle vetture di segmento B. Grazie alla sua impostazione da coupé compatta e sportiva in stile “racing”, la Kia provo concept propone in maniera efficace l’idea di una vettura ibrida dalla raffinata dinamica di guida, con motore turbo benzina ed elettromotore per dare una spinta aggiuntiva e recuperare energia in frenata. Al momento non è prevista la produzione in serie, ma facilmente vedremo alcuni di questi stilemi sulle prossime Kia di serie.

STILE RACING
Sulla Kia provo concept spicca innanzi tutto lo stile del frontale, ispirato alle vetture da corsa con la sottile mascherina “tiger nose” con 850 luci LED e le grandi prese d’aria inferiori con alettoni dipinti di colore arancio. Tutte le linee della carrozzeria sono improntate al massimo dinamismo e sportività, dal cofano motore ai fianchi scolpiti, fino all’imponente montante posteriore e alla coda tondeggiante e rialzata con grandi scivoli inferiori. Queste forme sono opera di Gregory Guillaume, Chief Designer del Centro Stile Kia Europeo di Francoforte, che con la Kia provo concept ha voluto proporre “un nuovo spirito divertente ed emozionante in una vettura del segmento B”.

PIU’ COMPATTA DELLA VENGA
Le misure compatte della Kia provo concept (più corta e bassa della Venga) si esprimono in una lunghezza di 3,88 metri, una larghezza di 1,77 metri, un'altezza di 1,35 metri e un passo di 2,53 metri, mentre le grandi ruote da 19” con pneumatici 225/40 sottolineano la vocazione sportiva del prototipo. Il motore è il 1.6 GDI, turbo a iniezione diretta da 204 CV ed è abbinato a una trasmissione "Smart 4WD Hybrid" che utilizza un motore elettrico sulle ruote posteriori da 45 CV che fornisce potenza supplementare, recupera energia, rendendo possibile la mobilità solo elettrica e la trazione integrale. Il cambio è un inedito DCT a sette marce.

TOTAL BLACK PER LA MASSIMA SPORTIVITA’
L’abitacolo della Kia provo concept è totalmente nero, come si addice ad un’auto da competizione, con dettagli in metallo e soglie in alluminio lucidato. La plancia è un pezzo unico di fibra di carbonio, la pedaliera è d’alluminio e il cruscotto a due elementi, programmabile in varie configurazioni, è incorniciato da un volante sportivo ricoperto in pelle. Il tunnel centrale della Kia provo concept ospita il pulsante di avviamento e la semplice manopola del cambio, mentre il sistema multimediale permette di visualizzare l’infotainment sul display in configurazione "Normal", "Cruise", "Track" ed "Entertainment". Molto grintoso e originale è poi il trattamento dei sedili in un unico pannello modellato per i due posti, rivestito in pelle impunturata. I sedili sono fissi e invece di avere il ribaltamento in avanti possono ruotare verso il centro della vettura e per ottenere la giusta posizione di guida si regola la pedaliera.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Kia , auto coreane , ginevra , auto ibride


Top