dalla Home

Attualità

pubblicato il 1 marzo 2013

Meteo del fine settimana 2-3 marzo: torna il sereno

Il rischio neve è limitato alla giornata di Sabato ed essenzialmente sui rilievi appenninici del Sud. Ecco dove usare catene o pneumatici invernali

Meteo del fine settimana 2-3 marzo: torna il sereno

Dopo gli ultimi fine settimana di neve e ghiaccio in Italia torna il sereno, anche se nella prima parte del week end si prevede un peggioramento del tempo al Sud e sulle isole maggiori, soprattutto tra la Sicilia, la Calabria, il basso Tirreno e l’area ionica a causa di un vortice depressionario in azione su queste aree. Locali piogge anche sul medio Adriatico, va decisamente meglio al Nord e sul resto del Centro. Da domenica e per una paio di giorni a seguire arriva invece un'alta pressione che porta tempo in prevalenza stabile e soleggiato su tutto il territorio. Le temperature si mantengono nelle medie stagionali o ancora un po’ sotto specie sulle aree centrali e adriatiche. Ma vediamo in dettaglio le previsioni meteo per il fine settimana 2-3 marzo che OmniAuto.it vi offre in collaborazione con ilMeteo.it.

LE PREVISIONI DEL TEMPO PER SABATO 2 MARZO
Un centro di bassa pressione dalla Sardegna si sposta dapprima sulla Sicilia, poi verso lo Ionio apportando condizioni di maltempo marcato sulla Sicilia con rovesci, temporali forti e anche possibili nubifragi soprattutto tra il Messinese e il Catanese; maltempo intenso anche sulla Calabria, specie meridionale e ionica, Locride, Reggino, Catanzarese, Crotonese anche qui massima allerta per rischio nubifragi. Piogge diffuse anche su buona parte del Sud fino al medio Adriatico e piogge ancora su Est Sardegna. Nevicate al Sud a 1000/1300 m. Tempo migliore sul medio e alto Tirreno e al Nord con ampio soleggiamento.

LE PREVISIONI DEL TEMPO PER DOMENICA 3 MARZO
Arriva l'alta pressione con sole splendente al Centronord e anche su buona parte del Sud salvo residue nubi tra la Calabria e la Sicilia ma senza piogge. Venti moderati da Nordovest sui settori e bacini adriatici, moderati o forti da Nord sullo Ionio centrale. Più freddo la notte e al mattino sulle aree appenniniche centro-meridionali e su quelle del medio e basso Adriatico, più mite ovunque di giorno anche primaverile con 16°C sulle isole.

OBBLIGO DI GOMME INVERNALI E CATENE: DOVE
Attenzione neve e ghiaccio: il rischio neve è limitato alla giornata di Sabato ed essenzialmente sui rilievi appenninici del Sud, localmente del medio Adriatico e su quelli centrali a partire dai 900/1000 e fino a 1200/1300 su quelli più estremi meridionali. Le nevicate si annunciano particolarmente abbondanti sopra i 1100/1300 m tra l’Est della Sicilia e la Calabria con accumuli anche consistenti. Sulle medesime aree e alle stesse quote sussiste il rischio ghiaccio oltre che nella giornata di sabato anche nella mattinata di domenica. Il rischio ghiaccio per la notte e la mattinata di domenica sussiste anche sulle pianure del Nord, localmente su quelle del Centro e diffusamente sulle medie e alte colline del Centrosud per un abbassamento delle temperature tra sabato sera-notte e domenica mattina. In tutte queste le zone è fortemente consigliato circolare con pneumatici invernali e catene da neve a bordo.

Guarda:
Come si montano le catene da neve
Come si montano le gomme invernali

LINK UTILI
Pneumatici invernali
- Pneumatici invernali: dove, come, quando e perché utilizzarli
- Tutte le notizie sugli pneumatici invernali
- Come guidare sulla neve
- Come guidare sulla neve in città
- Pneumatici invernali o catene da neve? Ecco la legge
- Pneumatici invernali: dove si usano in Europa
- Pneumatici invernali: non chiamateli gomme da neve
- Pneumatici invernali, qualche chiarimento
- Pneumatici invernali e catene: il bilancio 2011/2012

Catene da neve
- Catene da neve: quando si montano, come si usano, quanto costano
- Tutte le notizie sulle catene da neve
- Catene da neve: occhio ai segnali di obbligo

Autore:

Tag: Attualità , meteo


Top