dalla Home

Prototipi e Concept

pubblicato il 25 febbraio 2013

Bertone Jet 2+2

L’Aston Martin Rapide Shooting Brake risponde alla Porsche Panamera Sport Turismo

Bertone Jet 2+2
Galleria fotografica - Bertone Jet 2+2Galleria fotografica - Bertone Jet 2+2
  • Bertone Jet 2+2 - anteprima 1
  • Bertone Jet 2+2 - anteprima 2
  • Bertone Jet 2+2 - anteprima 3
  • Bertone Jet 2+2 - anteprima 4

La Bertone Jet 2+2 è una concept del Carrozziere italiano che al Salone di Ginevra (7-17 marzo 2013) trasforma la Aston Martin Rapide in una Shooting Brake, ovvero in una familiare “da caccia” con 5 porte e tanto lusso. Le forme da berlina sportiva con portellone della Bertone Jet 2+2 riprende il principio già espresso da Porsche con la sua recente Porsche Panamera Sport Turismo vista a Parigi, ma anche con la Jet 2 (2004) sempre di Bertone su base Vanquish. La base costruttiva è quella della Aston Martin Rapide di prima generazione, appena sostituita dalla più potente e sportiva Rapide S.

La modifica principale apportata sulla Bertone Jet 2+2 è quella relativa alla forma della coda, ora caratterizzata dal tetto che si allunga verso il piccolo lunotto e una striscia di luci LED posteriori. Grazie all’innalzamento del tetto i passeggeri posteriori di questa speciale 2+2 godono di maggiore spazio per la testa, mentre gli schienali dei sedili possono essere abbattuti per incrementare la volumetria di carico. Tutto l’abitacolo della Bertone Jet 2+2 è rifinito in maniera speciale, con inserti in alluminio, legno e pellami di tonalità contrastanti. La vettura visibile a Ginevra non è in realtà una concept pura, ma un esemplare unico omologato per l’uso stradale realizzato su richiesta di un cliente.

Autore:

Tag: Prototipi e Concept , Aston Martin , ginevra , car design , auto inglesi


Top